Plumcake spigola e fagiolini

Il plumcake spigola e fagiolini è un’ottima alternativa per far mangiare il pesce e le verdure a grandi e piccini, facile, veloce e davvero golosissimo.

Questa ricetta nasce dall’esigenza di consumare dei filetti di spigola che proprio non sapevo come preparare.

Volevo dare una nota diversa alle solite preparazioni a base di pesce, preparare qualcosa di sfizioso e così è nata l’idea di questo plumcake. Morbido, soffice e davvero buonissimo. Credo che potrà essere un ottimo modo per far mangiare il pesce anche ai più schizzinosi. Potrebbe essere anche un’idea da fare in piccole porzioni e da servire come antipasto o stuzzichino.

Adesso però veniamo a noi.

plumcake (2)

Plumcake spigola e fagiolini

Ingredienti per un plumcake di 30×10 cm

250 gr di farina 00

100 gr di latte intero freddo

100 gr di panna da cucina

2 uova

1 bustina di lievito istantaneo per salati

100 gr di olio extravergine di oliva

200 gr di mozzarella di bufala

200 gr di filetto di spigola

150 gr di fagiolini

sale qb

Per prima cosa puliamo i fagiolini, togliamo le estremità e mettiamoli in una capiente pentola all’interno della quale avremo messo dell’acqua e una presa di sale grosso. Portiamo a bollore e facciamo cuocere i fagiolini finchè saranno teneri. Per verificare la giusta cottura assaggiamoli.

Una volta cotti i fagiolini scoliamoli e facciamoli raffreddare, dopodiché tagliamoli in piccoli pezzettini. Passiamo a questo punto alla spigola.

Mettiamo sul fuoco una padella antiaderente, facciamola scaldare e mettiamo all’interno i filetti di spigola. Facciamoli cuocere un paio di minuti per lato e mettiamo anch’essi in un piatto a raffreddare. Qualora avessero la pelle approfittiamo che siano ancora caldi per eliminarla con facilità. Tagliamo anche la spigola in pezzettini piccoli.

plumcake (4)

Adesso passiamo all’impasto. Mettiamo la farina in un contenitore abbastanza capiente aggiungiamo pian piano il latte in modo tale da non formare grumi, aiutiamoci in questa operazione con una frusta a mano, poi man mano aggiungiamo gli altri ingredienti fino ad ottenere una pastella liscia ed omogenea. Ti consiglio di sbattere le uova in un altro recipiente e di aggiungerle solo dopo averle ben amalgamate altrimenti l’albume potrebbe faticare ad omogeneizzarsi all’impasto. Se invece dovessi avere come me la planetaria metti insieme tutti gli ingredienti e lascia lavorare con il gancio a foglia fino ad ottenere la pastella.

plumcake (4) plumcake (3)

Quando l’impasto sarà pronto aggiungiamo i fagiolini, i filetti di spigola e la mozzarella che avremo opportunamente tagliato.

plumcake (1)

plumcake (1)

Mescoliamo bene il tutto e versiamo nello stampo da plumcake.

plumcake (3)

Battiamo un paio di volte lo stampo sul piano di lavoro in modo tale che non si formino bolle d’aria all’interno ed inforniamo a 180° in forno ventilato per circa 20 minuti. Per controllare la cottura facciamo sempre la prova con lo stuzzicadenti, se dovesse essere umido continua la cottura altrimenti toglilo dal forno e lascialo intiepidire.

Tagliamo a fette e … buon appetito!

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta.

Ti aspetto al prossimo aggiornamento.

Federica.

Ti potrebbero anche interessare

Bocconcini di mozzarella in carrozza

 

Filetto di salmone con panure di basilico e mandorle

 

Pizza cocktail

 foto 5 plumcake 4 plumcake (2) plumcake (3) plumcake (1) plumcake (2)

Precedente Torta sbriciolona Successivo Frolla bianca