Pizzette rustiche al forno – con e senza Bimby

Le pizzette rustiche al forno sono un’ottima soluzione per una cena diversa dal solito ma anche per un delizioso buffet.

Queste pizzette rustiche sono state assolutamente improvvisate. Avevo della ricotta da consumare ed invece di fare le solite pizze fritte ho deciso di ripiegare per una versione light.

Sono buonissime, morbidissime e soprattutto abbastanza leggere, il che non guasta 😉

Se anche tu vuoi preparare le mie pizzette rustiche non ti resta che segnare la ricetta.

 

pizzette rustiche3

Pizzette rustiche al forno

Ingredienti per 4 persone

Base per la pizza

400 gr di farina 0

5 gr di lievito di birra

220 gr di acqua tiepida

30 gr di olio extravergine di oliva

1 cucchiaino di zucchero

Per il ripieno

400 gr di ricotta ( preferibilmente romana o comunque asciutta )

150 gr di salame di cinghiale o altro salame a scelta a fettine

250 gr di mozzarella

sale qb

pepe qb

Per preparare le nostre pizzette rustiche per prima cosa procediamo con l’impasto.

nueva-Thermomix-TM5

Procedimento con il Bimby TM5

Mettiamo l’acqua, lo zucchero ed il lievito di birra nel boccale e mescoliamo 20 secondi vel. 2.

Aggiungiamo la farina, l’olio, il sale e impastiamo 2 minuti vel. Spiga.

Mettiamo l’impasto ottenuto in una ciotola capiente precedentemente unta d’olio.

Procedimento senza Bimby

In planetaria o sul piano da lavoro mettiamo la farina, lo zucchero e l’olio.

A parte sciogliamo il lievito nell’acqua ed aggiungiamolo alla farina.

Mescoliamo bene il tutto per pochi secondi. Quando il lievito sarà amalgamato all’impasto aggiungiamo il sale e continuiamo a lavorare il panetto fino a che diventerà compatto.

Trasferiamo l’impasto in una ciotola unta.

Mettiamo l’impasto a riposare fino al raddoppio. Come sai io utilizzo pochissimo lievito e faccio lievitare gli impasti più a lungo, qualora tu avessi poco tempo a disposizione potrai aumentare la dose di lievito fino ad un max di 20 gr.

Io preferisco accelerare la lievitazione mettendo l’impasto coperto con un canovaccio pulito in forno, metto al di sotto dell’impasto un bollitore pieno d’acqua che ho precedentemente portato ad ebollizione; in questo modo il calore e l’umidità lo faranno crescere prima 😉

Nel frattempo tagliamo a pezzettini abbastanza omogenei la mozzarella e il salame.

In una ciotola abbastanza capiente versiamo la ricotta, il sale, il pepe, la mozzarella e il salame tagliati e amalgamiamo bene il tutto.

Una volta che la pasta della pizza ha raddoppiato il suo volume stendiamola  su un piano infarinato cercando di darle una forma rettangolare. Ricaviamo da questo rettangolo dei cerchi ( possiamo aiutarci con un coppapasta grande o con una tazza da latte ). Mettiamo la farcia di ricotta su metà del cerchio e richiudiamo su se stesso in modo tale da formare una mezzaluna. Procediamo in questo modo per tutte le pizzette. Mi raccomando sigilliamo bene i bordi altrimenti in cottura potrebbero aprirsi.

Nel frattempo accendiamo il forno in modalità ventilata a 180°.

Posizioniamo le nostre pizzette rustiche in una teglia che avremo precedentemente rivestito con carta da forno. Mettiamole in modo tale da tenerle abbastanza distanziate le une dalle altre. Considera che in forno lieviteranno 😉

In una tazzina da caffè versiamo un cucchiaio di olio extravergine di oliva e con l’aiuto di un pennello da cucina ungiamo tutta la superficie delle pizzette.

Inforniamo in forno già caldo per circa 15 minuti.

Le nostre pizzette rustiche saranno pronte quando, dopo essersi ben gonfiate, la superficie risulterà dorata.

Serviamole calde o tiepide, anche se sono buonissime anche fredde 😉

Spero che la ricetta ti sia piaciuta.

Per servire le mie pizzette rustiche ho utilizzato il piatto Kontengo dell’azienda Poloplast

Ti aspetto al prossimo aggiornamento e su tutti i miei social

Facebook

Twitter

G+

Instagram

Pinterest

Youtube

Altre ricette che potrebbero interessarti

Pizza ripiena di scarole e fontina

Pizza a stella ripieno fantasia

Pizza di Pasqua con pomodori secchi e formaggi

pizzette rustiche2

pizzette rustiche

Precedente Pesto di rucola in 2 minuti Successivo Panini al caffè con e senza Bimby