Pesto di rucola in 2 minuti

Il pesto di rucola è un condimento facilissimo e velocissimo, dal retrogusto amarognolo è davvero perfetto per un pranzo last minute.

Quante volte ti sarà capitato di rientrare tardi o semplicemente di non saper proprio cosa portare in tavola? Bene! Questa è la soluzione perfetta. Ti servirà solo un mixer e in meno di 2 minuti avrai il tuo condimento bello e pronto.

Proviamo?

pesto di rucola3

Pesto di rucola

Ingredienti per 4 persone

100 gr di rucola

50 gr di mandorle pelate

2 cucchiai di pecorino romano grattugiato

1 pizzico di sale

150 ml olio extravergine di oliva

Per prima cosa per preparare il nostro pesto di rucola laviamo bene la rucola. Io preferisco riempire un contenitore e lasciare la rucola a bagno con un cucchiaio di bicarbonato, dopodichè la sciacquo sotto acqua corrente.

Dopo averla ben lavata tamponiamola con carta assorbente da cucina in modo tale che le foglie non siano bagnate. Eliminiamo i gambi e mettiamo tutte le nostre foglie nel mixer ( sarebbe preferibile un frullatore ad immersione con il bicchiere alto ). Aggiungiamo le mandorle, il pecorino ed il sale ed iniziamo a tritare per circa 5 secondi in modo tale che il composto inizi ad amalgamarsi.

Aggiungiamo a filo l’olio finchè avremo ottenuto un’emulsione.

A questo punto il nostro pesto di rucola sarà pronto per condire la nostra pasta.

Più difficile a dirsi che a farsi.

nueva-Thermomix-TM5

Procedimento con il Bimby TM5

Inseriamo nel boccale la rucola e tritare 15 secondi vel. 8.

Aggiungiamo il resto degli ingredienti e mixiamo 40 secondi vel.6.

Qualora non dovessi consumare tutto il pesto potrai riporlo in un contenitore e coprirlo con olio extravergine di oliva.

Spero che la ricetta ti sia piaciuta.

Ti aspetto al prossimo aggiornamento e su tutti i miei social

Facebook

Twitter

G+

Instagram

Pinterest

Youtube

Altre ricette che potrebbero interessarti

Gnocchi – come preparali

Panna da cucina fatta in casa

Burro di arachidi

pesto di rucola

pesto di rucola2

 

Precedente Carciofi dorati e fritti Successivo Pizzette rustiche al forno - con e senza Bimby