Pastiera napoletana al cacao

La pastiera napoletana al cacao è una variante della classica pastiera pasquale.

In ritardo lo so ma purtroppo sono due anni che non riesco a stare al passo. Però si dice meglio tardi che mai no?

In fondo la pastiera è un classico dolce pasquale ma chi ha detto che bisogna essere per forza tradizionalisti? Anzi forse fuori periodo viene apprezzata anche di più.

Quest’anno volevo proprio inserire nel blog la famosissima pastiera di mia sorella, Alessandra, una delle più buone in assoluto, tanto che nel periodo pasquale non solo le fa per la famiglia ma tanto sono apprezzate che le regala anche.

Purtroppo nonostante la quantità di pastiere non sono riuscita a fotografarne neanche una e così, l’ultima rimasta, un regalo anche questa, è stata la pastiera al cacao.

Le nostre pastiere sono classiche, senza cacao, ma questa è stata fatta appositamente in base ai gusti della persona a cui è stata regalata.

L’unica che mio padre, visto che io sono ripartita l’indomani, è riuscito gentilmente a fotografarmi pur di mettere, almeno quest’anno, la ricetta.

La ricetta è quella classica a cui nell’impasto abbiamo aggiunto del cacao.

Il prossimo anno, parola mia, inserirò anche la foto di quella classica.

Se vuoi provare anche tu la pastiera napoletana al cacao segna gli ingredienti.

pastiera napoletana al cacao
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    2 ore
  • Cottura:
    2 ore
  • Porzioni:
    3 ruoti da 26 cm
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Pasta frolla

  • Farina 00 500 g
  • Uova 3
  • Zucchero 250 g
  • Strutto 50 g

Per il grano

  • Grano per pastiera (1 barattolo) 580 g
  • Latte 500 ml
  • Strutto 2 cucchiai
  • Limoni (la buccia privata del bianco) 1

Crema pasticciera

  • Latte 500 ml
  • Zucchero 2 cucchiai
  • Tuorli 3
  • Farina 3 cucchiai
  • Limoni (la buccia privata del bianco) 1

Crema di ricotta

  • Zucchero 450 g
  • Ricotta 750 g
  • Acqua di fiori d’arancio (fialette) 2
  • Vanillina 2 bustine
  • Uova 8
  • Cacao amaro in polvere 25 g

Preparazione

  1. Per prima cosa prepariamo la pasta frolla come indicato qui e mettiamola in frigorifero avvolta con pellicola trasparente.

     

  2. Per il grano.

    Mettiamo in un pentolino dai bordi alti tutti gli ingredienti e facciamo cuocere per circa 30 minuti mescolando. Il composto dovrà diventare cremoso.

    Facciamo raffreddare completamente.

     

  3. Per la crema pasticciera.

    Mettiamo in infusione il latte caldo e la buccia di limone.

    Lasciamo riposare 15 minuti coprendo il pentolino con la pellicola trasparente.

    Trascorso il tempo necessario togliamo la buccia di limone e prepariamo la crema come indicato qui eliminando la parte relativa alla buccia di limone grattugiata.

    Facciamo raffreddare completamente coperta con pellicola trasparente.

     

  4. Per la crema di ricotta.

    In un contenitore molto capiente lavoriamo lo zucchero e la ricotta con le fruste elettriche. Aggiungiamo il cacao setacciato e continuiamo a montare.

    In altri due contenitori montiamo da un lato i tuorli e da un lato gli albumi.

    Aggiungiamo nel composto di zucchero e ricotta, mescolando dall’alto verso il basso con un cucchiaio di legno o una frusta a mano, la crema pasticciera, poi il grano ed infine le uova.

    Aggiungiamo a questo punto l’acqua di fior d’arancio /millefiori e la vanillina.

     

  5. Per completare il dolce.

    Stendiamo la pasta frolla con l’aiuto di due fogli di carta da forno ad un’altezza di circa mezzo centimetro ( non deve essere troppo alta altrimenti con il composto bagnato farà fatica a cuocere in maniera omogenea ), adagiamo sulla frolla il ruoto capovolto e ritagliamo la forma in modo tale da riuscire a ricavare anche i bordi.

    Ungiamo il ruoto con lo strutto, togliamo il primo foglio di carta da forno ( quello che si trova sopra ) e mettiamoci sopra di nuovo il ruoto capovolto, capovolgiamo la frolla in modo tale da formare la base della pastiera napoletana al cacao.

    Togliamo anche il secondo foglio di carta forno e livelliamo bene i bordi.

    Dall’impasto rimasto ricaviamo le strisce che ci serviranno per la decorazione finale.

    Bucherelliamo la frolla con una forchetta.

    Versiamo il composto con l’aiuto di un mestolo.

    Completiamo con le strisce di frolla.

     

  6. Cuociamo in forno preriscaldato statico (funzione solo sotto) per 40 minuti a 180° dopodichè abbassiamo la temperatura a 150° fino a cottura.

    La pastiera napoletana al cacao sarà pronta quando, dopo essersi gonfiata, si sarà completamente abbassata, presenterà delle piccole rotture in superficie e sarà ben colorata, più o meno per una buona cottura saranno neccessarie 1 ora e 30 / 2 ore.

     

  7. Spero che la ricetta ti sia piaciuta.

    Un grazie particolare a mia sorella, regina indiscussa della pastiera e al fotografo di famiglia, mio padre.

    Mi raccomando seguimi su Facebook , ti aspetto per sapere cosa ne pensi 🙂

  8. pastiera napoletana al cacao

Se ti è piaciuta questa ricetta

Alcune idee che potrebbero interessarti.

Sacher torte

Torta Truffes

Casatiello napoletano

Senza categoria
Precedente Crema spalmabile al pistacchio Bimby Successivo Crema spalmabile al pistacchio

Lascia un commento

*