Panini al caffè con e senza Bimby

Voglia di qualcosa di particolare? Devi preparare un antipasto o un buffet e cerchi un’idea insolita ma buonissima? i miei panini al caffè solo la soluzione ideale.

L’idea dei panini al caffè mi è venuta da una foto presa su Internet. C’erano dei panini scuri e davvero invitanti e così ho modificato la mia già collaudatissima ricetta dei panini da hamburger ed il risultato è stato quello atteso.

Ovviamente per essere dei panini adatti a dei buffet avranno delle dimensioni molto piccole. Io ho deciso di farli da 20 gr e di collocarli nella teglia per mini muffin in modo tale da non fargli perdere la forma. Qualora tu li volessi più grandi basterà aumentare il peso. Per avere però dei panini tutti uguali ti consiglio di pesarli e di metterli in uno stampo che ne mantenga la forma. 😉

Se anche tu vuoi preparare dei bellissimi e buonissimi panini al caffè segna gli ingredienti.

panini caffè

Panini al caffè

Ingredienti per circa 20 mini panini al caffè

200 gr di farina 0

225 gr farina Manitoba

20 gr di cacao amaro

1 cucchiaino di caffè in polvere

180 gr di acqua a temperatura ambiente

30 gr di burro morbido

1 uovo

50 gr di zucchero

1 cucchiaino di sale

10 gr di lievito di birra

Per la finitura

1 tuorlo d’uovo

nueva-Thermomix-TM5

Procedimento con il Bimby TM5

Per i nostri panini al caffè mettiamo l’acqua e il lievito nel boccale e mescoliamo 20 secondi vel. 2. Aggiungiamo il resto degli ingredienti ed impastiamo 2 minuti vel. Spiga. Procediamo come descritto successivamente.

Procedimento senza Bimby TM5

Iniziamo preparando l’impasto. Io utilizzo la planetaria con il gancio a foglia, ovviamente potrai impastare a mano o con le fruste elettriche con il gancio.

Mettiamo insieme tutti gli ingredienti e facciamo lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Spostiamo il nostro composto su un piano infarinato e lavoriamolo brevemente fino ad ottenere una “palla”. Mettiamolo a lievitare in un luogo asciutto, preferibilmente forno spento, in una ciotola unta d’olio fino al raddoppio.

Possiamo accelerare la lievitazione mettendo un pentolino pieno d’acqua che avremo precedentemente fatto bollire al di sotto dell’impasto.

Come sai io preferisco utilizzare poco lievito ed allungare i tempi di lievitazione, ovviamente qualora avessi meno tempo potrai aumentare la dose di lievito, non superare però i 25 gr.

Quando l’impasto sarà raddoppiato dividiamolo, pesiamolo e formiamo i nostri panini. Mettiamoli nel nostro stampo o su una teglia coperta di carta forno e facciamoli lievitare di nuovo.

Quando saranno raddoppiati pennelliamo la superficie dei nostri panini con il tuorlo d’uovo battuto ed inforniamo a 180° in forno ventilato per circa 10 minuti. Ovviamente la cottura dipenderà dal forno. Quando si saranno ben coloriti pungiamoli con uno stuzzicadenti, se ne uscirà asciutto togliamoli altrimenti proseguiamo la cottura ancora qualche minuto.

Questo è il risultato finale. Sono davvero morbidissimi.

Se non hai idee su come farcirli resta connessa tra qualche giorno ti darò una nuova ispirazione 😉

Spero che la ricetta ti sia piaciuta e che li proverai presto.

I miei panini al caffè sono stati serviti nel mini dessert Fox e coppa GoYo dell’azienda Poloplast.

Ti aspetto al prossimo aggiornamento e su tutti i miei social

Facebook

Twitter

G+

Instagram

Pinterest

Youtube

Altre ricette che potrebbero interessarti

Panini da buffet al pistacchio

Babà rustico

Spirale alla greca

panini caffè2

panini caffè3

panini caffè4

Precedente Pizzette rustiche al forno - con e senza Bimby Successivo Cannoli a modo mio con e senza Bimby