Insalata russa

L’ insalata russa è la regina incontrastata delle feste natalizie, un piatto della tradizione passato un po’ di moda in quanto considerato vintage ma davvero buonissima.

Ci sono alcuni piatti che seguono le mode, il cocktail di gamberi o le pennette alla vodka sono tra questi e anche la mia adorata insalata russa. Quando si parla di questi piatti spesso si storce il naso considerandoli “vintage” ma quando si abbandona l’idea della moda e si segue il palato, allora lì è tutta un’altra storia.

Praticamente da quando ho memoria nelle tavole natalizie di casa mia l‘insalata russa è sempre stata la padrona di casa, affiancata dall’ immancabile insalata di rinforzo che a me però non piace e che quindi non considero mai. 😀

Una tradizione della nonna che portiamo avanti da sempre con grande successo, al punto che abbiamo contagiato anche il mio adorato maritino che non riesce, pur volendo, a resisterle.

Dato che nella nostra tavola delle feste siamo sempre alla ricerca di piatti innovativi è bello che a questi si affianchi qualcosa “di famiglia”, una sorta di comfort food, sempre lì pronto a coccolarti e a farti sentire a casa.

Preparare l’insalata russa è una delle cose più facili del mondo. Ti lascio la nostra ricetta stra collaudata. Non ti resta altro che provarla, in fondo ogni momento è quello giusto per provare questa golosità.

Un ringraziamento speciale va alla mia sorellina che di solito la prepara e che mi ha dato le dosi :*

insalata russa2

Insalata russa

Ingredienti per 6 persone

4 patate medie

3 carote medie

200 gr di piselli piccoli

150 gr di gamberetti sgusciati e privati del filo intestinale

300 gr di maionese

sale qb

aceto di vino bianco qb

olive bianche per decorare

Le dosi dell’insalata russa sono abbastanza soggettive, nel senso che si possono aumentare o diminuire gli ingredienti a seconda dei gusti.

Partiamo lessando tutte le nostre verdure e i gamberetti. Prendiamo quindi 3 pentolini e riempiamoli d’acqua per poco più della metà. Mettiamo nel primo pentolino le patate ben lavate, copriamo e portiamo ad ebollizione l’acqua.

Gli altri due pentolini mettiamoli sul fuoco e quando avranno raggiunto l’ebollizione caliamo in uno i piselli e nell’altro i gamberetti. Quando saliranno a galla togliamoli dall’acqua e versiamoli in una ciotola molto capiente.

Prendiamo un altro pentolino riempiamolo d’acqua per meno della metà ed adagiamoci sopra un contenitore forato che possa andare al suo interno senza toccare l’acqua, creiamo una sorta  bagnomaria e posizioniamo all’interno le carote. Copriamo con il coperchio e lasciamo cuocere a vapore.

Le patate e le carote saranno pronte quando pungendole con la forchetta saranno morbide. A questo punto togliamo le bucce sia dalle patate che dalle carote e tagliamole a dadini piccoli.

Mettiamo il tutto nella ciotola che conteneva i piselli e i gamberetti.

Saliamo e versiamo un cucchiaio abbondante di aceto bianco.

Mescoliamo bene il tutto.

Aggiungiamo la maionese a cucchiaiate e continuiamo a mescolare.

Il dosaggio della maionese varia molto anche in base alla sua consistenza. Diciamo che va anche molto in base ai gusti quindi assaggia, noi orientativamente utilizziamo mezzo barattolo ma se sei più golosa potrai aggiungerne ancora.

Quando la nostra insalata russa sarà pronta mettiamola in un piatto da portata e diamole una forma rettangolare. Completiamo con olive verdi e mettiamo in frigo fino al momento di servirla.

Io per servire la mia insalata russa in monoporzione ho utilizzato il mini dessert Mozart dell’azienda Poloplast, per ulteriori dettagli clicca qui.

Ti aspetto al prossimo aggiornamento e su tutti i miei social

Facebook

Twitter

G+

Instagram

Pinterest

Youtube

Federica.

Se la mia ricetta dell’insalata russa ti è piaciuta dovrai provare anche

Crostatine natalizie alle noci

Polipo all’insalata

Mini muffin salati in 10 minuti

insalata russa3

insalata russa

 

Precedente Pasta al forno con le polpettine Successivo Cornetti brioche facili e veloci - con e senza Bimby