Crostata salata con farina di Kamut

La crostata salata con farina di Kamut è un’ottim a alternativa al classico rustico. Perfetta da servire come secondo piatto, ideale da portar via per pranzi all’aperto e scampagnate.

La crostata salata con farina di Kamut è ideale per questi periodi in cui iniziamo a fare pic nic e pranzi all’aperto. Golosa, sostanziosa e facilissima da preparare. Sarà la gioia di grandi e piccini.

 

Adesso veniamo a noi.

Crostata salata con farina di Kamut

Ingredienti per 6 persone

pasta frolla con farina di Kamut

650 gr di patate

100 ml di latte

15 pomodori secchi

200 gr di melanzane

olio extravergine di oliva q.b

sale q.b

pecorino romano q.b

olio di semi d’arachide q.b

Per prima cosa prepariamo la pasta frolla salata con farina di Kamut come scritto qui.

Nel frattempo che la pasta frolla sarà in frigo a raffreddare scaldiamo le nostre patate in una pentola molto capiente piena d’acqua. Quando le patate saranno pronte, cioè la nostra forchetta pungendole riuscirà a passare da parte a parte senza incontrare resistenza, togliamole dall’acqua e facciamole intiepidire.

A questo punto prendiamo la nostra melanzana, laviamola accuratamente, tagliamola a dadini e friggiamola in olio di semi d’arachide. Quando i dadini saranno cotti mettiamoli in un recipiente con carta assorbente da cucina in modo tale che perdano l’olio in eccesso.

Quando le patate si saranno intiepidite togliamo la buccia ed eventuali parti annerite e schiacciamole con lo schiacciapatate in una ciotola capiente. Aggiungiamo un filo d’olio extravergine d’oliva, sale, il latte e mescoliamo bene in modo tale da avere un composto omogeneo e liscio. Inseriamo le melanzane fritte e i pomodori secchi tagliati a striscioline sottili e amalgamiamo bene il tutto.

Stendiamo la nostra pasta frolla e foderiamo il ruoto come spiegato qui.

Buchiamo la pasta frolla con una forchetta e versiamo all’interno il nostro composto.

Ripieghiamo i bordi verso l’interno della crostata in modo tale che in cottura non si apriranno e cospargiamo abbondantemente il pecorino sul ripieno.

 

Inforniamo a 180° per almeno 20 minuti. La crostata sarà pronta quando i bordi saranno ben coloriti.

Lasciamola intiepidire, sformiamola e serviamola tiepida o fredda.

Questa è una ricetta perfetta anche per un buffet all’ impiedi, potrai prepararla in anticipo e servirla in piccole fettine.

Spero che la ricetta ti sia piaciuta.

Ti aspetto al prossimo aggiornamento.

Federica.

Ti potrebbero anche interessare

Arancini

Girasoli gorgonzola e noci – Foto step by step

Mini muffin salati in 10 minuti

      

Precedente Millefoglie al salmone e patè di pistacchio Successivo Lasagna spinaci e salmone