Crea sito

Cheesecake con mousse al cioccolato senza cottura

La cheesecake con mousse al cioccolato è un golosissimo dessert perfetto come fine pasto o per festeggiare una dolcissima ricorrenza.

Questa cheesecake con mousse al cioccolato ha una storia alle spalle, nata come torta per il 31esimo compleanno di mio marito ho dovuto ripeterla per poterla fotografare e poter inserire la ricetta.

Visto che il compleanno di mio marito viene nel mese di agosto e la voglia di accendere il forno è poca solitamente cerco di fare delle torte fredde. Pensando così a cosa preparare per l’occasione ho mixato una serie di ricette dando vita alla mia cheesecake con mousse al cioccolato. Purtroppo però la torta, fortunatamente dopo aver spento le candeline ed averla assaggiata, ha subìto un incidente cadendo a terra, puoi immaginare lo sconforto. Quindi ho deciso di replicarla in formato monoporzione proprio per poterle rendere giustizia.

Ti assicuro che il sapore è unico, morbida, golosa, uno spettacolo!

Se vuoi provare anche tu la mia cheesecake con mousse al cioccolato inizia a segnare gli ingredienti.

cheesecake_mousse6

Cheesecake con mousse al cioccolato

Per una torta da 20 cm o per 10 monoporzioni

Per la base

80 gr di wafer al cioccolato

75 gr di burro

20 gr di farina di cocco

50 gr di biscotti ( io ho utilizzato i novellini )

Per la mousse

200 gr di cioccolato fondente

250 gr di latte intero

250 gr di panna montata

Per la ganache

250 gr di panna

250 gr di cioccolato

30 gr di glucosio

La base e la ganache le ho improvvisate io mentre la ricetta della mousse è di un pasticciere di cui non ricordo il nome della trasmissione Detto Fatto 😉

Ti preciso che per fare le monoporzioni ho utilizzato dei semplicissimi stampi monouso da muffin, così è ancora più facile reperirli 🙂

Per semplicità ti spiegherò sia il procedimento per la torta intera che quello per le monoporzioni anche se è quasi lo stesso.

Per la torta intera

Iniziamo preparando la base. In un mixer o un frullatore mettiamo tutti gli ingredienti, il burro è importante che sia freddo, e mixiamo il tutto fino ad avere un composto omogeneo.

Prendiamo il nostro stampo e imburriamolo leggermente ( questo servirà ad essere sicure che la nostra torta uscirà sana e salva e per evitare tutte le grinze che lascia la carta da forno che di solito viene utilizzata proprio per evitare che le torte si attacchino ). Mettiamo il composto di biscotti, burro e cocco sulla base dello stampo e schiacciamolo bene con le dita in modo tale che si crei uno strato compatto e senza buchi. Il burro solidificandosi farà in modo che si crei una base unica ed omogenea ma è importante che lo pressiamo bene.

A questo punto mettiamo lo stampo in freezer per almeno 30 minuti.

Nel frattempo prepariamo la mousse.

Tagliamo il cioccolato in cubettini piccoli o in scaglie ( se dovesse comportare molta fatica possiamo lasciarlo anche abbastanza grossolano tanto si scioglierà ugualmente ). In un pentolino portiamo quasi a bollore il latte, versiamolo sul cioccolato ed azioniamo un mixer ad immersione in modo tale da omogeneizzare il tutto. In mancanza del mixer facciamo tutto in un frullatore. Facciamo intiepidire il nostro composto. Nel frattempo montiamo la panna fino ad avere una consistenza semi- montata.

Quando il composto di latte e cioccolato sarà tiepido aggiungiamo pian piano la panna mescolando dal basso verso l’alto in modo tale da non smontarla. Non preoccuparti se all’inizio di sembrerà che la panna non prenda struttura, pian piano diventerà una mousse sofficissima.

Formata la mousse riprendiamo lo stampo con la base di biscotti dal freezer ed adagiamoci dentro la mousse fino ad arrivare al bordo dello stampo ( o quasi ) livelliamo bene la mousse in modo tale che dopo non si vedano dei dislivelli.

A questo punto facciamo congelare almeno 5/6 ore, meglio ancora una notte.

Prima di togliere la torta prepariamo la ganache.

In un pentolino portiamo quasi a bollore la panna. In una ciotolina mettiamo il cioccolato, sciogliamo al microonde e versiamoci dentro la panna bollente ed il glucosio ( questo ingrediente potrai trovarlo in qualsiasi negozio che vende prodotti dolciari o nel caso non dovessi proprio trovarlo potrai farne a meno, il glucosio dà più struttura e lucentezza alla glassa ), mescoliamo in modo tale da ottenere una glassa liscia. Facciamola intiepidire.

Sformiamo la torta dallo stampo e mettiamola su una gratella, vanno bene anche quelle del forno, con sotto un vassoio che andrà a contenere la glassa in eccesso, versiamo la ganache che abbiamo preparato partendo dal centro, pian piano andrà da sola a colare verso i bordi ricoprendoli. Livelliamo bene la glassa con l’aiuto di una spatola o di un coltello lungo e mettiamo la torta ancora congelata nel nostro piatto da portata. Mettiamo in frigo fino al momento di servirla, servono almeno 2 ore per il completo scongelamento.

Per le monoporzioni

Imburriamo leggermente i nostri stampini in alluminio.

Prepariamo la base di biscotti come spiegato in precedenza, prendiamo un anello ( va bene anche un coppapasta ) e versiamo all’interno il composto di biscotti pressandolo bene in modo tale da creare uno strato omogeneo. Ripetiamo l’operazione 10 volte per creare 10 dischi.

Verifichiamo prima che l’anello abbia le giuste dimensioni, ossia che abbia la stessa circonferenza, o poco meno, della base dello stampino.

In mancanza di un anello o un coppapasta stendi il composto in una teglia e ritaglia con un bicchiere 10 cerchi. Togli l’eccedenza e metti in congelatore.

Nel frattempo che le nostre basi sono in congelatore prepariamo la mousse come indicato.

Versiamo la nostra mousse negli stampini monoporzione, battiamo un paio di volte lo stampino sul tavolo in modo tale che non si formino bolle d’aria e livelliamo bene il composto. Mettiamo i nostri stampini ripieni di mousse in congelatore per circa 1 ora.

Trascorso questo tempo riprendiamo i nostri stampini e le nostre basi, che ormai si saranno ben solidificate, e facciamo aderire la base alla mousse in modo tale da creare una cheesecake al contrario, con la base a vista e la mousse nello stampo.

Facciamo congelare completamente almeno 5/6 ore o tutta la notte.

Una volta congelate le nostre cheesecake con mousse al cioccolato facciamo una piccola incisione con le forbici sullo stampino in modo tale da tagliarlo senza toccare la mousse, togliamolo completamente e giriamo le cheesecake dal lato della base sulla gratella.

Glassiamole come descritto prima e mettiamole in frigo fino al momento di servirle.

Sicuramente è più lungo da spiegare che da fare, sono facilissime e buonissime e soprattutto senza cottura!

Per decorare le mie monoporzioni ho semplicemente fuso del cioccolato e creato delle griglie con un sac a poche.

Ti assicuro che con pochissima fatica farai un figurone, tra l’altro questa ricetta ti permette di preparare queste cheesecake anche con largo anticipo il che non è una cosa da sottovalutare. 😉

Per servire le mie cheesecake con mousse al cioccolato senza cottura ho utilizzato il piatto Spigolo dell’azienda Poloplast.

Ti aspetto al prossimo aggiornamento.

Federica.

Mi raccomando ti aspetto su tutti i miei social, basterà cliccare sui link di seguito 😉

Facebook

Twitter

G+

Instagram

Pinterest

Youtube

Se la mia ricetta della cheesecake con mousse al cioccolato senza cottura ti è piaciuta non puoi perderti queste

Bocconcino freddo coccociocco

Semifreddo di cheesecake

Cheesecake alla granella di nocciole

cheesecake_mousse cheesecake_mousse2 cheesecake_mousse3 cheesecake_mousse4 cheesecake_mousse5

 

 

 

2 Risposte a “Cheesecake con mousse al cioccolato senza cottura”

    1. Grazie mille Lisa, i commenti sul mio blog scarseggiano..spero non sia indice che le ricette non piacciano 🙂 Sei stata gentilissima,passo subito da te. A presto, Federica.

I commenti sono chiusi.

Translate »