Cannoli a modo mio con e senza Bimby

I cannoli sono una delle ricette principe della tradizione siciliana, io li ho improvvisati in maniera facile e veloce.

Al supermercato mi avevano consigliato un’ottima ricotta di pecora e come consumarla se non con degli ottimi cannoli? Sono una vera e propria amante della cucina siciliana, sia dolce che salata…purtroppo ancora tra i miei viaggi non sono riuscita ad andarci ma sarà prossimamente, spero, una delle mie mete.

Ho riproposto spesso qualche specialità siciliana, tra le altre cose sono una vera amante del pistacchio quindi puoi immaginare.. I cannoli però li avevo provati solo una volta combinando un mezzo disastro e da allora non ci ho più provato.

Stavolta però non potevo demordere e così ho trovato una ricetta per la “scorza” buona anche se non credo sia proprio quella originale. Il risultato è stato buono, non perfetto, ma il mio maritino, assoluto amante dei cannoli, mi ha dato il suo benestare, quindi ho deciso di condividere questa ricetta con te.

La vera scorza dovrebbe avere tante bollicine sulla superficie, la mia non ne aveva tantissime. Il consiglio che mi sento di darti è quello di stendere la pasta il più possibile sottile. 😉

Adesso però bando alle ciance veniamo a noi. La ricetta della “scorza” l’ho trovata qui.

cannoli3

Cannoli a modo mio

Ingredienti per circa 10 cannoli piccoli

250 gr di farina

1 cucchiaino di cacao amaro

30 gr di strutto

1 cucchiaio di marsala secco

150 gr di zucchero semolato

1 pizzico di sale

Per la farcitura

400 gr di ricotta di pecora

120 gr di zucchero a velo

gocce di cioccolato qb

Per sigillare

1 albume

Per l’interno

100 gr di cioccolato fondente

Per prima cosa prepariamo la scorza dei cannoli.

nueva-Thermomix-TM5

Procedimento con il Bimby TM5

Versiamo all’interno del boccale tutti gli ingredienti e mescoliamo a vel.5. Aggiungiamo dal foro centrale poca acqua alla volta finchè avremo un impasto omogeneo.

Procedimento senza Bimby

Amalgamiamo tutti gli ingredienti aggiungendo a filo tanta acqua quanto basta per ottenere un impasto omogeneo.

Mettiamo il nostro impasto su un piano infarinato, diamogli una forma a “palla” ed avvolgiamolo in pellicola trasparente. Facciamo riposare in frigo 30 minuti.

Nel frattempo che il nostro impasto riposa in un contenitore abbastanza capiente mettiamo la nostra ricotta ( se la setacciamo è meglio perchè viene meno granulosa ) ed aggiungiamo lo zucchero a velo. Mescoliamo bene il tutto fino a farlo diventare una crema. Aggiungiamo successivamente le gocce di cioccolato.

Quando il nostro impasto sarà raffreddato stendiamolo in una sfoglia sottile e ricaviamo dei cerchi, possiamo aiutarci con un coppapasta o una tazza da latte.

Prendiamo gli stampi per i cannoli ( quelli sono imprescindibili ), ungiamoli con un goccio d’olio extravergine di oliva in modo tale che la pasta non si attacchi allo stampo ed avvolgiamo il nostro disco di pasta in modo tale da dargli la classica forma del cannolo. Sigilliamo i bordi con l’albume.

Nel frattempo riempiamo una padella profonda con olio di semi d’arachide e, una volta raggiunta la temperatura ( basterà mettere all’interno uno stuzzicadenti o un po’ di farina, se friggono allora l’olio è pronto ) mettiamo i nostri cannoli, non più di due per volta. Friggiamoli e scoliamoli su carta assorbente da cucina.

Eliminiamo gli stampi con l’aiuto di carta assorbente in modo tale da non bruciarci e facciamo assorbire quanto più olio possibile.

Dopo aver fritto tutti i cannoli facciamoli intiepidire.

Nel frattempo sciogliamo al microonde o a bagnomaria il cioccolato fondente.

Con l’aiuto di una spatolina o di un coltello stendiamo il cioccolato fondente in maniera uniforme all’interno della scorza del cannolo.

Lasciamo asciugare completamente il cioccolato, possiamo anche mettere i cannoli in frigo per circa 10 minuti.

Quando il cioccolato si sarà solidificato riempiamo i nostri cannoli con la crema di ricotta.

Sono davvero squisiti e soprattutto meno impegnativi di quanto sembri.

Per servire i miei cannoli ho utilizzato il vassoio Sky dell’azienda Poloplast.

Ti aspetto al prossimo aggiornamento e su tutti i miei social

Facebook

Twitter

G+

Instagram

Pinterest

Youtube

Altre ricette che potrebbero interessarti

Ravazzate siciliane con ragù bianco

Amor di pistacchio

Lasagna bianca con pesto di pistacchi e scamorza

cannoli4

cannoli

cannoli2

Precedente Panini al caffè con e senza Bimby Successivo Focaccia provola, salsa tartufata e scaglie di pecorino