Brioche con le trecce -con e senza Bimby

Per un centrotavola diverso dal solito. per stupire gli ospiti, per un buffet salato o semplicemente per presentare qualcosa di particolare ecco la brioche con le trecce, bella e buonissima!

Questa brioche con le trecce nasce su Internet. L’immagine con il tutorial l’ho salvata tempo fa quindi non saprei chi sia l’autore o l’autrice, nel caso vedesse questo post può contattarmi e la citerò volentieri 😉

Come dicevo questa brioche intrecciata l’ho vista tra le migliaia di foto sul cibo che circolano in rete e mi ha subito incuriosita; visto che ci stiamo avvicinando al Natale e volevo proporti qualche idea diversa per creare un bel centrotavola, ho deciso di prepararla e farti vedere come si procede. Crearla è davvero facilissimo e l’effetto è sorprendente. A noi è piaciuta moltissimo spero che piaccia anche a te.

Se anche tu vuoi preparare la mia brioche con le trecce inizia a segnare gli ingredienti.

brioche_trecce

Brioche con le trecce

Ingredienti per 6 persone

Per la pasta brioche

550 gr di farina 0 o per pizza

250 gr di latte

30 gr di olio extravergine di oliva

10 gr di zucchero

1 uovo

10 gr di lievito di birra

10 gr di sale

Per il ripieno

200 gr di prosciutto cotto a fette

200 gr di pomodori secchi

150 gr di formaggio a pasta morbida tipo asiago

1 tuorlo per spennellare

Procedimento con il Bimby TM5

nueva-Thermomix-TM5

Per prima cosa versiamo il latte nel boccale 1 minuto 37° vel.1.

Uniamo l’olio, lo zucchero, l’uovo e il lievito 5 secondi vel.2.

Aggiungiamo la farina e il sale e facciamo lavorare 3 minuti vel. Spiga.

Quando l’impasto sarà pronto versiamo in una ciotolina capiente e copriamolo con uno strofinaccio pulito o con pellicola trasparente. Mettiamo la nostra pasta brioche in un luogo caldo, preferibilmente in forno. Facciamo lievitare fino al raddoppio. Per agevolare la lievitazione visto che utilizzo sempre poco lievito e che le temperature sono scese, di solito riempio un bollitore d’acqua e la porto in ebollizione, lo trasferisco in forno al di sotto dell’impasto che così crescerà bene  e più in fretta 😉

Mentre l’impasto cresce tagliamo a cubetti il prosciutto, i pomodori secchi e il formaggio. Facciamo attenzione che i pezzettini non siano troppo grandi.

Stendiamo a questo punto su un piano infarinato la nostra pasta brioche in un rettangolo quanto più possibile preciso. Con l’aiuto di una riga pratichiamo dei tagli mantenendo la stessa distanza tra un taglio e il successivo. Io ho distanziato i tagli di 2 cm. La cosa importante è che le strisce siano multiple di 3, ovviamente altrimenti non potremo fare le trecce 😉 Ti faccio l’esempio pratico, il mio lato lungo era 42 cm dividendolo per 2  (i cm di distanza tra una striscia e l’altra ) ho ottenuto 21 strisce che intrecciandole mi hanno dato 7 trecce.

Per rendere tutto più semplice ti faccio vedere tutto il procedimento.

brioche_trecce5

Una volta quindi tagliate le nostre strisce, io ho utilizzato il matterello come bordo per farle tutte alla stessa altezza, intrecciamole. Stendiamo il nostro composto di prosciutto, pomodori secchi e formaggio sulla parte libera ed arrotoliamo su se stesso arrotolando anche le trecce.

Richiudiamo formando un cerchio ed adagiamo la nostra brioche con le trecce in un ruoto imburrato tondo liscio che abbia un buco in mezzo in modo tale che lievitando la brioche mantenga la forma. Qualora non avessi il ruoto potrai mettere un bicchiere trasparente ( senza disegni per intenderci), ricoprirlo di carta argentata e metterlo al centro della teglia.

Spennelliamo la superficie della brioche con un tuorlo d’uovo battuto ed inforniamo in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 30/35 minuti. Verifichiamo la cottura con uno stuzzicadenti, se pungendo l’impasto sarà asciutto la brioche sarà pronta altrimenti continuiamo la cottura per altri 5/10 minuti. Qualora la superficie dovesse colorirsi troppo copriamola con un foglio di carta argentata.

Sforniamo la nostra brioche con le trecce e lasciamola riposare nello stampo almeno 10 minuti prima di sformarla, altrimenti rischieremo che si possa spaccare. Serviamola tiepida decorando il centro come preferiamo.

Procedimento senza Bimby

Per formare la nostra pasta brioche possiamo procedere sia con la planetaria, sia con le fruste elettriche ( posizionando il gancio per impastare non le fruste per montare la panna ) sia a mano.

Per prima cosa sciogliamo il lievito nel latte tiepido, possiamo lasciarlo a temperatura ambiente per circa 30 minuti o scaldarlo brevemente al microonde. L’importante è che il latte sia tiepido non caldo altrimenti il lievito si brucerà.

Versiamo nel recipiente che andrà a contenere l’impasto tutti gli ingredienti tranne il sale. Iniziamo a lavorare per circa un paio di minuti dopodichè aggiungiamo il sale e continuiamo a lavorare fino ad aver ottenuto un panetto omogeneo.

Quando la nostra pasta brioche sarà pronta procediamo come descritto in precedenza.

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta.

Per servire la mia brioche con le trecce ho utilizzato il vassoio Mamboo dell’azienda Poloplast.

Ti aspetto al prossimo aggiornamento e su tutti i miei social.

Facebook

Twitter

G+

Instagram

Pinterest

Youtube

Federica.

Se ti è piaciuta la mia brioche con le trecce potrebbero piacerti anche

Brioche a scacchi

Conetti di pasta brioche ripieni

Babà rustico

brioche_trecce4

brioche_trecce2

brioche_trecce

 

 

Precedente Pizza ripiena di scarole e fontina Successivo Crostatine natalizie alle noci