MINESTRA D’ORZO ALLA TRENTINA

orzo

VOTO:

6

DIFFICOLTA’:

BASSA

Cosa serve:PER 4 PERSONE

200g di orzo perlato

1 osso di prosciutto con un poca di polpa attaccata

1 punta di estratto di carne

5 cucchiai di olio extravergine d’oliva

1 cipolla

1 patata

1 carota

1 mazzetto di prezzemolo

1 mazzetto di maggiorana

1 mazzetto di rosmarino

4 cucchiai di parmigiano grattugiato

Sale

Pepe

Come si fa:

Ho lavato bene l’orzo e l’ho cotto 2 ore in una pentola con 2litri di acqua insaporita con l’estratto di carne e con il coperchio. Ho tritato la cipolla e fatto un battuto fine con il prezzemolo, la maggiorana e il rametto di rosmarino, poi li ho soffritti in un tegame con l’olio caldo e quando la cipolla e il battuto si sono ben rosolati li ho uniti all’orzo. Ho aggiunto l’osso di prosciutto, la patata pelata e tagliata a spicchi e la carota sbucciata e tagliata a rondelle. Ho salato e pepato e continuato la cottura a fuoco basso per 1 ora, mescolando ogni tanto con il cucchiaio di legno. Ho eliminato l’osso alla fine della cottura e cosparso la minestra di formaggio grattugiato. Ho servito la minestra bollente

COSTO:

BASSO

Tratta da:

CUCINA DEL NORD

primi

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente STOCCAFISSO ALLA CALABRESE Successivo CONIGLIO A SUCCHITTU