FOCACCIA PUGLIESE CON POMODORINI

VOTO

7

 

  • Preparazione: 2 Ore
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 300 g Farina di grano duro
  • 100 g Farina integrale
  • 5 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 12 g Lievito di birra
  • 200 g Pomodorini ciliegino
  • 1 cipolla (rossa di tropea)
  • 60 g Olive nere
  • q.b. Origano
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Ho setacciato le farine insieme direttamente in una ciotola capiente. Ho diluito il lievito in 50ml di acqua tiepida, poi l’ho unito alle farine, assieme a 3 cucchiai d’olio e ad un pizzico di sale. Ho lavorato gli ingredienti, unendo acqua fredda tanta quanta ne serve per ottenere una pasta liscia, morbida ma consistente. Ho fatto con l’impasto ottenuto una palla e l’ho coperta con un telo. Ho lasciato la palla a lievitare in un luogo tiepido per circa 1 ora e 30 minuti, finché non avrà raddoppiato il suo volume. Ho lavato i pomodorini, tagliati a metà ed eliminato i semi. Ho sbucciato la cipolla, affettata ad anelli sottili. Ho unto con 1 cucchiaio d’olio una teglia rettangolare, poi ho steso sopra la pasta, allargandola con le mani. Ho distribuito sopra i pomodorini schiacciandoli leggermente, le olive e infinegli anelli di cipolla. Ho cosparso con abbondante origano ed insaporito con un pizzico di sale e cosparso con l’olio rimasto. Ho infornato per circa 25 minuti a 200° finché la pasta apparirà dorata e croccante. Ho trasferito la focaccia in un piatto da portata foderato con carta da forno e servita

TRATTA DA

PIZZE  E FOCACCE

/ 5
Grazie per aver votato!
Sfizi

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente LASAGNE ALLA MOZZARELLA Successivo SFORMATO DI RISO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.