Crea sito

Spaghetti di konjac allo zafferano con funghi e fesa di tacchino

Oggi altro piatto dai colori sgargianti e che fa venire voglia di primavera.. Spaghetti di konjac allo zafferano con funghi e fesa di tacchino 👩‍🍳

Vi avevo già parlato di questa pasta vero? Già provata nella versione funghi e piselli (link diretto alla ricetta https://blog.giallozafferano.it/volersibenemangiando/spaghetti-di-konjac-con-funghi-e-piselli/), oggi ho deciso di provare questa variante utilizzando lo zafferano nell’acqua di cottura per “dipingere” un pò il mio pranzetto con i colori del sole ☀️

Il konjac è una pianta asiatica, da cui si estrae appunto questa fibra solubile che compone principalmente questo tipo di spaghetti. Questa fibra non contiene calorie, carboidrati, grassi, proteine, glutine, lattosio, ne’ qualsiasi altra sostanza che possa essere assorbita dall’organismo, e mi hanno garantito in negozio che si presta davvero a tantissimi condimenti!! E calcolando che questa è la seconda volta che la provo… ne ho avuto davvero la conferma!!

La loro consistenza è simile agli spaghetti di soia, ma rimangono più spessi..e a me piacciono molto di più!! 😍

Vi ho un pochino incuriositi? Il sughetto, è davvero semplicissimo…ma vi spiego tutto sotto, anche come cuocere questa pasta dal sapore orientale (trovate comunque scritto tutto nelle istruzioni sulla confezione!)

Buon appetito tesorucci…. e fatemi sapere se provate questa ricetta, cosa ne pensate!! 😉

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Porzioni1
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 75 gspaghetti di konjac secchi
  • 150 gFunghi champignon
  • 80 gFesa di tacchino
  • q.b.cipolla tritata
  • q.b.sale/pepe (io peperoncino)
  • 1 bustinaZafferano
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. 1- Per la preparazione degli Spaghetti di konjac allo zafferano con funghi e fesa di tacchino, ho seguito esattamente le istruzioni per la cottura della pasta riportate sul retro della confezione:

    “Versate gli spaghetti in acqua salata in ebollizione molto abbondante, e fateli cuocere per almeno 10 minuti. Si possono lasciare più a lungo perché non scuociono”

    In più io ho aggiunto la bustina di zafferano all’acqua di cottura, per far “colorare” la pasta.

  2. 2 – Nel frattempo, dedicatevi alla preparazione del condimento che preferite, per la versione che ho provato io oggi, ho semplicemente fatto appassire un pò di cipolla in un dito d’acqua sul fuoco, ho aggiunto poi i funghi, la fesa di tacchino tagliata a listarelle, sale/pepe e aromi vari a piacere, ed ho lasciato insaporire per una decina di minuti, aggiungendo l’acqua di cottura della pasta se asciugava troppo.

    3 – Quando gli spaghetti saranno pronti, risciacquateli bene sotto l’acqua corrente, versateli nella padella con le verdure e l’affettato, e fateli saltare insieme per qualche minuto per farli insaporire bene. Impiattate, mettete una spolverata di peperoncino (o le spezie che preferite), e se volete un filo d’olio extravergine a crudo.

  3. Ed ecco qui che i nostri Spaghetti di konjac allo zafferano con funghi e fesa di tacchino, sono già pronti… ovviamente non avendo un gusto molto deciso, potete davvero sbizzarrirvi con i condimenti… io non vedo l’ora di riprovarli di nuovo, in altre versioni!!

    Buon appetito belli!!

Seguimiiiii !!!

Se volete rimanere aggiornati con le ultime ricette, e prendere spunto dai miei pasti per una dieta sana e bilanciata, ma senza rinunciare al gusto… seguitemi anche su Instagram al seguente link https://www.instagram.com/volersi_bene_mangiando/?hl=it

Volete qualche altra idea per primi piatti light?

Se volete curiosare sul sito, alla ricerca di altri primi piatti light ma gustosi, vi lascio il link diretto https://blog.giallozafferano.it/volersibenemangiando/category/primi-piatti/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da volersibenemangiando

Una dieta sana ma con tanta fantasia e colore nei piatti.. Mangiare sano non vuol dire per forza mangiare piatti sconditi e da ospedale.. Spero che le mie ricette possano servirvi da spunto per seguire un'alimentazione sana, ricordando sempre....che anche l'occhio vuole la sua parte!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!