ASPARAGI E SPECK IN SFOGLIA

asparagi e speck in sfoglia

Asparagi e speck in sfoglia, non li trovate carini?

E’ stagione di asparagi, quindi vanno utilizzati in ogni modo, ho pensato di avvolgerli nello speck e poi nella sfoglia.

Un preparazione adatta anche ad essere servita durante un aperitivo.

INGREDIENTI

  • asparagi
  • speck in fette sottili
  • sfoglia
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Non vi metto quantità definite perché dipende da quanti volete prepararne, sappiate solo che io con una fetta di speck ho avvolto 2 asparagi.

Pulite gli asparagi lavandoli delicatamente e togliendo la parte finale troppo dura e legnosa, sapete come fare per tagliarli al punto giusto senza buttare via la parte buona? Prendete l’asparago con due mani, fate leva come per spezzare un grissino, quando si spezza avrete la parte da buttare e quella da tenere senza sbagliare!

Ora lessateli, io li cuocio al vapore,per 15 minuti circa, sono pronti quando pungendo il gambo con i rebbi di una forchetta, questi ultimi entrano trovando una leggera resistenza.

Una volta cotti disponeteli su un piatto e conditeli con sale, pepe e olio. Lasciateli raffreddare.

Adesso prendete un asparago e avvolgetelo con metà fetta di speck.

asparagi e speck in sfoglia

Fate la stessa cosa con la pasta sfoglia che avrete tagliato in striscioline abbastanza sottili.

asparagi e speck in sfoglia

Posizionate su una teglia da forno ricoperta da carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.

asparagi e speck in sfoglia

Asparagi e speck in sfoglia

Se ti piacciono le mie ricette seguimi su facebook clicca qui e metti un “mi piace” alla mia pagina

Precedente AGNELLO IN CROSTA CON SALSA AL CHEDDAR PROFUMATA AL TE' Successivo ZUPPA DI CAVOLO NERO E PATATE

2 commenti su “ASPARAGI E SPECK IN SFOGLIA

  1. Questi asparagi in pasta sfoglia li ho provati anch’io ieri e dopo averli assaggiati non so davvero dire se sono più buoni o più belli.
    È sicuramente l’inizio di una lunga storia d’amore!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.