Torta di rose, goloso pan brioche farcito

Ecco un dolce soffice e davvero delizioso, perfetto per una colazione o una merenda particolarmente golosa: la torta di rose, pan brioche farcito originario del mantovano. Rispetto alla ricetta originale, stavolta ho apportato una personale modifica, scegliendo di farcirlo con la confettura di amarene (il risultato è stato eccellente!). La preparazione è molto facile: l’impasto viene steso, farcito con la confettura e poi tagliato in tronchetti, che lievitando formeranno una torta, la cui forma ricorda quella di un cesto di boccioli di rose…un dolce non solo squisito, ma anche bello da vedere 🙂 .

torta di rose, pan brioche con confettura

Torta di rose, pan brioche con confettura di amarene

Ingredienti per una tortiera da 26 cm

Per l’impasto

  • farina 00, 500 grammi
  • zucchero, 100 grammi
  • latte, 160 ml
  • lievito di birra secco, una bustina
  • burro, 100 grammi
  • uova, due
  • la buccia grattugiata di un limone (o i semini di una bacca di vaniglia) 
  • sale, un pizzico

Per farcire 

  • confettura di amarene, 350 grammi

Per completare 

  • zucchero a velo q.b.

Preparazione 

Far sciogliere il burro a bagnomaria e lasciarlo intiepidire.

In una ciotola capiente setacciare la farina con il lievito. Unire lo zucchero, la vaniglia o il limone, le uova, il burro e un pizzico di sale, mescolando il tutto con una forchetta e aggiungendo poco per volta il latte tiepido (o a temperatura ambiente). Lavorare bene il composto fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Naturalmente quest’operazione si può effettuare molto bene anche con l’impastatrice.

Coprire l’impasto con un panno e lasciare riposare in un luogo riparato fino a quando il suo volume sarà raddoppiato (un’ora e mezza circa).

Sul piano di lavoro infarinato stendere con il mattarello l’impasto lievitato, ricavandone una sfoglia rettangolare.

Distribuire la confettura sull’impasto, avendo cura di non avvicinarsi troppo ai bordi.

Iniziando dal lato più lungo, arrotolare bene la pasta su se stessa in modo da ottenere un rotolo.

Con un coltello dalla lama larga e ben affilata tagliare il rotolo in tranci regolari di circa 4 cm e disporli in piedi, un po’ distanziati tra loro, in una tortiera a cerniera ben imburrata (o in una tortiera ricoperta di carta forno).

Lasciare lievitare ancora per circa 20 minuti.

Cuocere in forno caldo (190°) per 25-30 minuti.

Non appena la torta di rose sarà pronta, lasciarla intiepidire e infine cospargerla di zucchero a velo. 

Se la ricetta della torta di rose ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook,TwitterGoogle+ e Pinterest!

Precedente Filetti di pesce gratinati alla siciliana Successivo Torta ligure con riso e zucchine, ricetta tradizionale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.