Torta di patate con nduja di Spilinga, provola e bietole

La torta di patate con nduja di Spilinga, provola e bietole è una ricetta semplice e squisita, un piatto unico nutriente e davvero stuzzicante: soffice e saporita, con una leggera crosticina croccante ed un ripieno ricco e filante reso speciale dalla presenza della nduja, si prepara facilmente e conquisterà al primo assaggio tutti gli appassionati di questo straordinario salume calabrese e non solo loro 🙂 .

Nota: la nduja di Spilinga

La nduja di Spilinga viene prodotta ancora in modo totalmente artigianale seguendo l’antica ricetta, tramandata da generazione in generazione, e senza l’aggiunta di conservanti o di coloranti, poiché proprio l’abbondante presenza di peperoncino piccante ne garantisce la perfetta conservazione, oltre ad essere l’artefice di quel vivido e bellissimo colore rosso che la caratterizza.

Con la nduja preparo anche un delizioso sugo per condire la pasta: per leggere la mia ricetta clicca qui

torta di patate con nduja, formaggio e bietole

Torta di patate con nduja, provola e bietole

Ingredienti per una pirofila di 22 cm

  • patate, 800 grammi
  • nduja, 110 grammi  (la quantità che ho utilizzato conferisce un gusto piccante piacevolmente equilibrato con gli altri ingredienti, ma può essere aumentata se lo si vuole ulteriormente accentuare) 
  • provola fresca, 200 grammi 
  • formaggio grattugiato, due cucchiai
  • bietole da foglia (erbette), 500 grammi 
  • uova, due
  • pangrattato q.b.
  • latte, 100 ml
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • burro, qualche fiocchetto
  • sale marino italiano q.b.

Preparazione 

Lavare le patate e lessarle con la buccia. Quando saranno cotte, eliminare l’acqua di cottura, pelarle ancora calde e passarle nello schiacciapatate. 

Mettere le patate schiacciate in una ciotola, aggiungere le uova sbattute, il latte ed il formaggio grattugiato e mescolare con cura per ottenere un composto perfettamente amalgamato.

Lavare bene le bietole ed eliminare la parte finale più dura del gambo, poi farle cuocere a vapore il tempo necessario affinché si ammorbidiscano. Scolarle bene, schiacciandole con una forchetta in modo che perdano del tutto l’acqua rimasta. 

Rivestire una pirofila rotonda con carta forno (oppure usare uno stampo a cerniera imburrato), spennellare con olio e spolverizzare con pangrattato.

Con parte del composto di patate coprire il fondo e le pareti dello stampo.

Ricoprire con uno strato omogeneo di verdura.

Tagliare la nduja a fettine piuttosto spesse, dividerle in piccoli pezzi e distribuire uniformemente sul letto di bietole.

torta di patate con nduja
Inizio a distribuire la nduja…

Aggiungere per ultima la provola tagliata a fettine.

TORTA DI PATATE CON NDUJA- FORMAGGIO

Chiudere con la parte rimanente del composto di patate.

Spolverizzare con il pangrattato, aggiungere qualche fiocchetto di burro qua e là e mettere in forno caldo a 200° per circa 40 minuti, cioè fino a quando si sarà formata una leggera crosticina dorata.

Lasciare riposare la torta di patate con la nduja una decina di minuti prima di servirla, in modo che si compatti bene e si possa così tagliare più facilmente.

torta di patate con nduja, formaggio e bietole

Se la ricetta della torta di patate con nduja, provola e bietole ti è piaciuta, condividila e seguimi anche sulle mie pagine FacebookTwitter  e Pinterest  

Precedente Crostata salata con carote ed emmental Successivo Pasta con crema di spinaci e speck

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.