Torta di Capodanno con crema diplomatica

Questa torta di Capodanno è un’idea simpatica per preparare con grande facilità un dolce semplice ma d’effetto per il cenone o per il primo dell’anno: una torta soffice e golosa, con una base di pasta biscotto farcita di crema diplomatica e decorata con il marzapane. Per la base della torta io ho preparato la pasta biscotto, quella che solitamente uso per rotoli e tronchetti, ma se si avesse poco tempo si può utilizzare una base di pan di spagna già pronto che si trova in vendita un po’ dappertutto. Anche per la farcitura ciascuno si può regolare secondo le proprie preferenze, ad esempio sostituendo la crema diplomatica con crema pasticcera o crema di ricotta, oppure sostituendo i mirtilli con gocce di cioccolato.

torta di capodanno con crema diplomatica

Torta di Capodanno con crema diplomatica

Ingredienti 

Per la base di pasta biscotto:

  • uova, 8
  • farina, 150 grammi grammi
  • zucchero,150 grammi
  • vaniglia, una bacca

Per farcire:

  • crema pasticcera, 500 ml.
  • panna fresca, 250 ml.
  • mirtilli rossi essiccati, una manciata, circa 30 grammi 
  • bagna preparata con 50 grammi di zucchero, 100 ml di acqua, un cucchiaino di rum (o mezza fialetta di aroma a piacere) e qualche semino di vaniglia

Per decorare:

  • un panetto di marzapane
  • colorante per pasticceria rosso e verde
  • farina di cocco  q.b. (circa 60 grammi)
  • qualche confettino argentato

 

Preparazione

Preparazione della pasta biscotto

Sgusciare le uova mettendo i tuorli e gli albumi in due differenti ciotole. Montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema gonfia e spumosa, quindi unire i semini della bacca di vaniglia. Montare gli albumi a neve e continuare fino ad ottenere un insieme bianchissimo e sodo. Aggiungere ai tuorli la farina setacciata ed incorporare gli albumi, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto con una spatola. Io ho un forno grande da 90 cm e stendo il composto sulla placca del forno rivestita di carta forno ben bagnata e strizzata: nel caso in cui si abbia un forno normale, distribuire il composto su due placche. Cuocere a 180 gradi per 12-15 minuti, finché la pasta sarà dorata. Sfornare e capovolgere la placca su un foglio di carta forno preparato sul piano di lavoro. Con un pennello bagnare leggermente la carta da forno staccandola lentamente e lasciare raffreddare la pasta biscotto.

Preparazione della farcitura 

Preparare la crema pasticcera come è descritto qui e lasciarla raffreddare. Preparare la bagna: mettere sul fuoco un pentolino con l’acqua e farvi sciogliere lo zucchero a fiamma bassa, unirvi poi il rum e una puntina di semi di vaniglia. Montare la panna e aggiungerla delicatamente alla crema pasticcera nel frattempo diventata fredda, incorporandola dal basso verso l’alto fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Aggiungere i mirtilli alla crema diplomatica e mescolare delicatamente per distribuirli uniformemente. 

Assemblaggio della torta di Capodanno

Con l’aiuto di un coltello affilato ricavare tre rettangoli di pasta biscotto di circa 25 cm x 30. Posizionare il primo rettangolo sul piatto da portata, spruzzarlo con la bagna (fredda) e ricoprire con uno strato di crema. Sovrapporre il secondo rettangolo e procedere come con il primo. Coprire con l’ultimo rettangolo, bagnarlo e spalmarlo stavolta con uno strato di crema molto sottile. Livellare tutte le fuoriuscite di crema che si potrebbero verificare sui bordi.

Decorazione della torta di Capodanno

Cospargere tutta la superficie della torta con la farina di cocco. Dal panetto di marzapane ricavare un rettangolo alto un paio di centimetri ed un rettangolo sottile delle stesse dimensioni, lasciandone da parte una piccola parte che servirà per le ultime decorazioni. Appoggiare il rettangolo sottile sopra quello più alto, ripiegandone leggermente un angolo in su, e posizionare il blocchetto così ottenuto sulla torta di Capodanno. Dividere in due parti il rimanente marzapane colorandone una parte in rosso e l’altra in verde. Con il marzapane verde formare due foglie di agrifoglio, con quello rosso formare il numero 1 e qualche pallina per simulare le bacche dell’agrifoglio. Sistemare sul blocchetto calendario il numero 1 e decorare la superficie della torta con le foglie di agrifoglio e le bacche.

La nostra torta di Capodanno è pronta: tenerla in frigorifero fino al momento di servirla in tavola.

Torta Capodanno 1

Se la torta di Capodanno ti è piaciuta, seguimi anche su Facebook, Twitter, Google+ e Pinterest!

Precedente Ricette per Capodanno Successivo Blinis al salmone, ricetta facile e veloce

2 commenti su “Torta di Capodanno con crema diplomatica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.