Torta con crema diplomatica e fragoline, dolce classico

La torta con crema diplomatica e fragoline è un classico che piace sempre tanto a tutti: io l’ho fatta questa settimana, per un’amica che la ama molto e festeggiava il compleanno.

La base della torta con crema e fragoline è  il pan di spagna, che ho preparato – come è bene fare – il giorno prima (o anche due giorni prima), perché così sarà facile tagliarlo e farcirlo. Se non si avesse il tempo di preparare il pan di spagna, lo si può trovare facilmente già pronto.

Dopo la farcitura rifinisco tutta la torta con uno strato non troppo spesso di panna montata, che poi ricopro con le fragoline. 

Torta con crema diplomatica e fragoline

Torta con crema diplomatica e fragoline

Ingredienti per un pan di spagna da 24 cm

Per il pan di spagna

  • uova intere, 4
  • fecola, 60 grammi
  • farina 00, 60 grammi
  • zucchero, 120 grammi
  • limone, la buccia grattugiata (facoltativo) 
  • burro e farina q.b. per ungere bene la tortiera

Per la bagna

  • zucchero, 100 grammi
  • acqua, 250 ml
  • limone,  il succo
  • rum , 1 cucchiaio

Per farcire

Per decorare

  • panna fresca, mezzo litro
  • zucchero semolato, due cucchiai
  • fragoline, 700 grammi
  • pistacchio tritato, una manciata
  • zucchero a velo q.b.

Torta con crema e fragoline

Preparazione

Preparazione del Pan di Spagna

Montare a lungo le uova (a temperatura ambiente) con lo zucchero finché il composto non sarà gonfio e spumoso: questo punto è molto importante perché solo con un impasto perfettamente montato il pan di Spagna sarà alto e gonfio senza aggiungere lievito.

L’impasto è pronto quando, alzandolo un po’ con le fruste, forma un nastro che, ricadendo, “scrive”.

A questo punto aggiungere, poco per volta, la farina setacciata con la fecola e la buccia grattugiata del limone continuando a montare con lo sbattitore elettrico.

Versare l’impasto nella tortiera imburrata e infarinata e mettere nel forno già caldo (170°) per circa 40 minuti (il tempo di cottura dipende anche dal  forno).

Una volta pronto sfornarlo, capovolgerlo su un piatto e lasciarlo raffreddare. 

Avvolgerlo nella pellicola fino al momento di farcirlo.

Per farcire

  1. Preparare la crema pasticcera. Lasciare un po’ intiepidire e aggiungervi le fragoline. Lasciare raffreddare completamente poi incorporarvi, poco per volta, la panna montata prevista tra gli ingredienti per la farcitura, mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto. 
  2. Preparare la bagna. Far bollire l’acqua con lo zucchero fino a quando non assume la consistenza di uno sciroppo leggero. A questo punto aggiungere il rum e, a fuoco spento, il succo di limone.
  3. Dividere il pan di spagna in tre dischi e poggiarli su piatti differenti:  bagnarli con lo sciroppo preparato e iniziare a farcire il disco di base (inserito nel cerchio di uno stampo a cerniera) con la crema.
  4. Coprire con il secondo disco di pan di spagna, rovesciandolo con attenzione sopra il primo, e ripetere lo stesso procedimento con l’ultimo.

Per decorare

Montare la panna con lo zucchero. Spalmare la panna montata sulla torta, distribuendola uniformemente sulla superficie e sui lati. Ricoprire con le fragoline facendole aderire  dappertutto. Spolverizzare con il pistacchio e con una spolverata di zucchero a velo.

La torta con crema diplomatica e fragoline è pronta: vi assicuro che è veramente buona.

Nota

La proporzione tra crema pasticcera e panna si può variare secondo il gusto personale ma le dosi classiche per la crema diplomatica solitamente sono 2/3 di pasticcera con 1/3 di panna.

 Se la ricetta della torta con crema diplomatica e fragoline ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook,TwitterGoogle+Pinterest!

 

 

 

Precedente Filetto di maiale in crosta di frutta secca e miele Successivo Carpaccio di rana pescatrice, ricetta di mare

6 commenti su “Torta con crema diplomatica e fragoline, dolce classico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.