Sformato di fagiolini, facile e leggero

Soffice e dal gusto delicato, lo sformato di fagiolini è una ricetta deliziosa che si prepara facilmente, perfetta per un antipasto, un contorno o un secondo alternativo. Questo particolare sformato presenta una caratteristica diversa rispetto al modo tradizionale di preparare gli sformati di verdura: i fagiolini infatti non vengono passati ma soltanto tagliuzzati grossolanamente, con un risultato davvero gradevole sia nel gusto che nell’aspetto. Personalmente consiglio di accompagnare lo sformato di fagiolini con una semplice salsa di pomodoro, con la quale si armonizza alla perfezione 🙂 .

sformato di fagiolini

Sformato di fagiolini

Ingredienti

Per uno stampo a ciambella da 24 cm (o da 22 cm, in questo caso lo sformato verrà un po’ più alto)

  • fagiolini, 500 grammi
  • una cipolla piccola
  • besciamella, 300 ml 
  • formaggio grattugiato, 120 grammi
  • uova, due grandi
  • brodo vegetale q.b.
  • pangrattato q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.

Per accompagnare (facoltativo)

  • salsa di pomodoro

Preparazione 

Lavare e spuntare i fagiolini, poi farli cuocere per una decina di minuti in acqua bollente salata. Scolarli, passarli sotto l’acqua corrente ed eliminare l’acqua residua asciugandoli con un panno. 

Tritare molto finemente la cipolla e farla rosolare leggermente in un paio di cucchiai d’olio. Aggiungere i fagiolini spezzettati grossolanamente e fare insaporire.

Continuare la cottura per circa 20 minuti, aggiungendo un paio di mestolini di brodo vegetale: alla fine i fagiolini dovranno essere morbidi e solo leggermente umidi.

Nel frattempo preparare la besciamella (cliccare su questo link per leggere la ricetta). Lasciarla intiepidire, quindi unire le uova sbattute, il formaggio grattugiato e una buona macinata di pepe nero e mescolare bene. 

Mettere da parte circa un terzo del composto di besciamella, uova e formaggio. In una ciotola unire la parte rimanente (due terzi) ai fagiolini.

Imburrare lo stampo, spolverizzare con il pangrattato e versarvi il composto di fagiolini così ottenuto. Battere con delicatezza lo stampo in modo che si distribuisca uniformemente, poi coprire con la parte del composto di besciamella lasciata da parte e spolverizzare ancora con il pangrattato.

Cuocere lo sformato a bagnomaria  nel forno già caldo (180°) per circa 40 minuti.

Trascorso questo tempo, estrarre lo stampo dal forno e lasciare riposare lo sformato di fagiolini per qualche minuto prima di sformarlo sul piatto da portata.

sformato di fagiolini, affettato

Se la ricetta dello sformato di fagiolini ti è piaciuta, condividila e seguimi anche sulle mie pagine Facebook e Pinterest!

2 Risposte a “Sformato di fagiolini, facile e leggero”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.