Scorzette di arancia candite

Le scorzette di arancia candite sono un dolce tradizionale della pasticceria siciliana e vengono da me preparate a più riprese durante la stagione delle arance, da metà dicembre a metà maggio…una produzione quasi industriale 😀  

Le mie scorzette, una volta pronte, hanno diverse destinazioni: alcune le regalo, specie nel periodo natalizio o pasquale, quelle più “cicciotte” amo offrirle agli amici con il tè o il caffè, mentre le più piccole le conservo gelosamente per utilizzarle nella preparazione di dolci e come decorazione…inoltre una certa quantità non arriva neanche alla sua destinazione finale, perché le scorzette vengono trafugate e mangiate più o meno furtivamente mentre sono poste ad asciugare. 😀  

All’inizio per prepararle seguivo una ricetta tradizionale, ma da poco meno di dieci anni seguo fedelmente – ad eccezione di una piccola personalizzazione nel taglio iniziale – un procedimento molto più semplice e veloce trovato su Coquinariail risultato sono delle scorzette deliziose e morbidissime, quasi una via di mezzo tra scorzette e gelatine.  

scorzette di arancia candite

Scorzette di arancia candite

Ingredienti

  • arance fresche non trattate, tre o quattro 
  • zucchero per la cottura, 300 grammi
  • zucchero per la fase finale q.b.

Preparazione

Iniziare con il tagliare via da ogni arancia le due calotte e le quattro parti laterali, lasciando così attaccata alla buccia una certa parte di polpa, come si vede nella foto qui sotto. Successivamente tagliare a fettine le parti tagliate e le calotte: queste ultime saranno destinate esclusivamente ad arricchire futuri impasti di dolci.

scorzette  di arancia candite taglio

Riempire un pentola con acqua fredda, mettervi le fettine di arancia e mettere sul fuoco.

Una volta raggiunta l’ebollizione aspettare quattro-cinque minuti, quindi scolare, riempire nuovamente la pentola con acqua fredda e ripetere  l’operazione per altre due volte (tre in totale). Quest’operazione serve a far perdere l’amaro contenuto nella parte bianca delle bucce.

scorzette di arancia candite, prima acqua

In una teglia o in un tegame capiente (io ne uso uno antiaderente) preparare uno sciroppo con 500 ml. d’acqua e 300 grammi di zucchero e aggiungervi le scorzette in un solo strato.

scorzette diarancia candite, nello sciroppo

Lasciare sobbollire le fettine di arancia, senza mai toccarle, per circa un’ora e mezza, finché avranno assorbito tutto lo sciroppo e saranno diventate trasparenti.

scorzette di arancia candite, quasi pronte

Preparare un piatto con una certa quantità di zucchero. 

Spegnere il fuoco e con l’aiuto di due forchette tirar su ad una ad una le scorzette di arancia candite, quindi appoggiarle sul piatto preparato e rotolarle nello zucchero in modo che ne siano coperte da tutte le parti.

Mettere le scorzette ad asciugare su una gratella anche per 24 ore dipende  dall’umidità dell’ambiente.

Trascorso questo tempo, le scorzette di arancia candite sono pronte per essere gustate o conservate e…

scorzette di arancia candite, golosità

…credetemi, sono davvero squisite!  😀

scorzette di arancia candite, barattolo

Se le scorzette di arancia candite ti sono piaciute, seguimi anche sulla mia pagina Facebook!

Precedente Rosti di patate, tradizionale ricetta svizzera Successivo Cosce di pollo glassate alla frutta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.