Polpette in agrodolce, ricetta siciliana

Le polpette in agrodolce (badduzzi o purpetti all’auruduci) sono una ricetta tipica siciliana, ritenuta originaria del messinese: un piatto veramente stuzzicante e saporito, niente di meglio se si vuole un secondo appetitoso da preparare facilmente ed in poco tempo! 🙂 Penso che la storia della Sicilia e le differenti influenze nate dalle innumerevoli dominazioni che si sono avvicendate nel corso dei secoli sul suo territorio abbiano dato vita ad una tradizione gastronomica davvero unica, di cui l’agrodolce è una delle tante dimostrazioni: i numerosi esempi di agrodolce presenti nella cucina dell’isola sono tutti un’armoniosa combinazione di sapori con risultati incredibili e sempre diversi…meritano sicuramente una citazione, tra gli altri, il coniglio al cioccolato o la zucca in agrodolce (fegato dei sette cannoli).

polpette in agrodolce

Polpette in agrodolce, ricetta siciliana

Ingredienti

Per le polpette

  • carne tritata,500 grammi
  • uova, due
  • pangrattato, 70 grammi
  • aglio, uno spicchio
  • pecorino o caciocavallo grattugiato, una manciata
  • prezzemolo, un ciuffetto di foglie
  • sale q.b.
  • farina q.b.

Per la salsa

  • cipolla, due medie
  • olive verdi, quattro o cinque
  • uvetta sultanina, un pugnetto (circa 10 grammi)
  • concentrato di pomodoro, tre cucchiaini
  • aceto di vino rosso, mezzo bicchiere 
  • zucchero, 2 cucchiai
  • olio extravergine d’oliva q.b. 
  • sale e peperoncino (o pepe nero) macinato q.b.
  • mandorle tostate leggermente e tritate grossolanamente, una dozzina

Preparazione

In una ciotola impastare la carne tritata con le uova, il pangrattato, il prezzemolo, il formaggio grattugiato, sale e pepe. Mescolare bene e dopo aver fatto riposare brevemente l’impasto formare tante piccole polpette rotonde. Passare le polpette in un velo di farina.

In un tegame con un paio di cucchiai d’olio far rosolare la cipolla finemente tritata. Aggiungere le olive snocciolate e spezzettate e l’uvetta ammorbidita in acqua tiepida, far insaporire, quindi unire il concentrato di pomodoro, un pizzico di peperoncino (se piace) ed un paio di mestolini d’acqua calda. Far cuocere fin quando la salsa inizierà a restringersi.

Preparare l’agrodolce facendo sciogliere in un bicchiere lo zucchero  con l’aceto e versarlo nel tegame. Mescolare bene, aggiungere le polpettine e far cuocere il tempo necessario, quindici minuti circa.

Appena pronte, trasferire le polpette in agrodolce sul piatto da portata e cospargerle con le mandorle leggermente tostate e tritate. Servirle calde (ma fredde sono ugualmente buone  😀 ). Le polpette in agrodolce sono squisite anche il giorno dopo.

Nota

Un’alternativa nella preparazione può essere quella di friggere prima le polpette e di versarle successivamente, ben scolate e asciutte, nella salsa già pronta, facendole poi insaporire il tempo necessario.

Se la ricetta delle polpette in agrodolce ti è piaciuta, condividila e seguimi anche sulle mie pagine FacebookTwitterGoogle+ e Pinterest!

 

Precedente Cheesecake salata con gorgonzola e uva Successivo Paste di mandorla, ricetta siciliana

2 commenti su “Polpette in agrodolce, ricetta siciliana

    • vittoriaaifornelli il said:

      è vero Cinzia, queste polpettine sono troppo buone 😀 Sono contenta che ti piaccia il nuovo vestitino del blog, grazie…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.