Crea sito

Pesce finto di patate e salmone, piatto freddo facile

Quand’ero bambina mia mamma preparava spesso il pesce finto di patate e tonno, un piatto che io e mia sorella amavamo moltissimo. Negli anni non ho mai smesso di preparare anch’io con regolarità questa ricetta semplice e gustosa, ideale anche per i giorni più caldi dell’estate: per cambiare sostituisco ogni tanto il tonno con il salmone, come ho fatto stavolta.

Fare il pesce finto di patate è facilissimo e a volte anche i bambini si divertono ad aiutare, specie al momento di decorarlo. La decorazione finale è affidata alla propria fantasia e ci si può sbizzarrire con gli ortaggi, i sottaceti e le erbe che si preferiscono: tra gli ingredienti segnati qui sotto troverete, a scopo puramente indicativo, quelli da me utilizzati in quest’occasione. L’uso della maionese nel condimento o nella decorazione è facoltativo: io solitamente preferisco farne a meno, in particolare quando fa molto caldo. 

pesce finto con patate e salmone

Pesce finto di patate e salmone 

 Ingredienti 

  • patate, 600 grammi
  • salmone al naturale, 200 grammi (peso sgocciolato) 
  • salmone affumicato, 150 grammi
  • capperi sott’aceto, 100 grammi 
  • cetriolini sott’aceto, una dozzina (dipende anche dalla loro grandezza) 
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • senape delicata, un cucchiaio
  • il succo di un limone 
  • erbe aromatiche a piacere (io ho usato prezzemolo, aneto, erba cipollina)
  • un’oliva farcita per simulare l’occhio del salmone

Preparazione 

Lavare le patate e lessarle in acqua fredda salata. Appena pronte, toglierle dall’acqua di cottura, lasciarle intiepidire, sbucciarle e poi passarle nello schiacciapatate.

Sgocciolare il salmone dal suo liquido di conservazione e frullarlo grossolanamente insieme a metà abbondante del salmone affumicato, ai capperi e alle erbe aromatiche.

In una ciotola mescolare le patate schiacciate con il composto di salmone.

Aggiungere un paio di cucchiai d’olio, il succo di limone, la senape, sale (poco) e pepe e mescolare bene, in modo da ottenere un composto omogeneo e ben condito.

Foderare uno stampo a forma di pesce con la pellicola, lasciandola debordare abbondantemente in modo da facilitare poi l’uscita del finto pesce. In assenza dello stampo, si potrà dare la forma di pesce al composto di patate e salmone direttamente sul piatto da portata.

Riempire lo stampo con il composto e pressare bene. Ricoprire con la pellicola lasciata debordare e mettere in frigorifero per un paio d’ore.

Passato questo tempo, sformare il pesce finto sul piatto da portata e completare secondo la propria fantasia: io ho usato un’oliva farcita per simulare l’occhio del pesce, un filo d’erba cipollina per la bocca, poi ho aggiunto qualche pezzetto di salmone affumicato qua e là e fettine di cetriolini per le squame 🙂 .

Lasciare il pesce finto di patate e salmone in frigorifero fino al momento di portarlo in tavola.

Se la ricetta del pesce finto di patate e salmone ti è piaciuta, condividila e seguimi anche sulle mie pagine FacebookTwitter e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.