Pasta con crema di peperoni, mandorle e mollica

La pasta con crema di peperoni è una facile e gustosa ricetta estiva, nella quale la pasta viene condita con una crema di peperoni arricchita da mandorle e “muddica”, ovvero pangrattato tostato e insaporito; spezie ed erbe completano poi questo insolito pesto, da mangiare tiepido o anche freddo.

La crema di peperoni si può preparare in anticipo e conservare in frigorifero, coperta da una pellicola posta a contatto; se ne avanzasse un po’, un’ottima idea è quella di spalmarla su delle fette di pane casereccio, per un’antipasto o uno spuntino molto semplice ma davvero delizioso  🙂 .

Pasta con crema di peperoni

Pasta con crema di peperoni, mandorle e mollica

 Ingredienti per 4 persone

  • pasta (io ho scelto le orecchiette), 350 grammi
  • peperoni rossi dolci, tre medi 
  • mandorle, 50 grammi
  • aglio, tre spicchi
  • pangrattato,40 grammi
  • basilico, qualche foglia
  • peperoncino macinato q.b.
  • aceto di mele (o di vino bianco), un cucchiaino  
  • olio extravergine d’oliva, tre cucchiai + un altro per il pangrattato
  • sale q.b.

Preparazione

Lavare i peperoni e sistemarli su una teglia insieme agli spicchi d’aglio non sbucciati, chiudendo bene il tutto in un foglio di carta forno. Mettere nel forno già ben caldo (200°) per circa quindici minuti.

Togliere i peperoni dal forno e lasciare intiepidire, quindi eliminare il foglio di carta. Spellare i peperoni e liberarli da semi e filamenti. 

Schiacciare gli spicchi d’aglio in modo da eliminarne la buccia.

Dopo aver messo da parte una falda di peperoni e qualche mandorla che serviranno in seguito per completare il piatto, frullare insieme l’aglio, i peperoni e le mandorle.

Mettere sul fuoco il pangrattato, in una padellina antiaderente con poco olio, e mescolare continuamente con un cucchiaio di legno, fino a quando inizierà a prendere leggermente colore. Attenzione a non distrarsi: basta un attimo perché il pangrattato prenda troppo colore e bruci. 

Spegnere il fuoco e togliere dai fornelli, mescolando ancora per qualche istante.

Togliere il composto dal frullatore e versarlo in una ciotola. Unire il pangrattato, il peperoncino, l’aceto, l’olio ed un pizzico di sale e lavorare con una spatola per ottenere un composto morbido ma consistente; se fosse troppo asciutto aggiungere poca acqua.

Lessare la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo affettare o tritare le mandorle rimaste e ridurre a dadini il peperone lasciato da parte. 

Scolare la pasta bene al dente e condirla con la crema di peperoni preparata.

Completare il piatto con le mandorle, il peperone a dadini ed il basilico tagliuzzato: la nostra pasta con crema di peperoni è pronta per essere gustata 🙂 .

Se la ricetta ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter, Google+ e Pinterest!

 

 

 

Precedente Sgombri marinati e speziati Successivo Ruota di pesce spada agli aromi

15 commenti su “Pasta con crema di peperoni, mandorle e mollica

  1. Che bontà i peperoni! hanno un sapore dolce che io amo molto….utilizzati per condire una pasta devono essere davvero super! Proverò la tecnica della cottura in alluminio per spellarli facilmente 😉 Grazie mille per l’idea!

  2. Annamaria tra forno e fornelli il said:

    Che bontà, questa pasta! Condita poi con la nostra Muddica, non c’è paragone che tenga!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.