Crea sito

Pasta cca nocca, ricetta catanese

La pasta cca nocca è il nome con cui viene chiamata a Catania la pasta con mascolini (alici) e piselli preparata secondo la ricetta originaria, cioè senza pomodoro. 

Nel testo di cucina siciliana di Pino Correnti (1976), “Il libro d’oro della cucina e dei vini di sicilia” troviamo la spiegazione di questa strana denominazione: nocca significa fiocco, nastro colorato, scrive Correnti e, riferito alla pasta, esprime il senso di sconfinata ammirazione per il connubio piselli-mascolini. 

Una ricetta facile e straordinaria nella sua semplicità: la dolcezza dei piselli si armonizza perfettamente con il tipico sapore delle alici e il risultato è, come dice il nome, “cca nocca”, cioè coi fiocchi  😀 

pasta cca nocca

Pasta cca nocca , ricetta catanese

Ingredienti per quattro persone

  • pasta corta 350 grammi
  • piselli freschi sgusciati, 250 grammi circa
  • mascolini (o sarde) 300 grammi circa (netto)
  • prezzemolo, un piccolo ciuffo
  • una cipolla (o meglio cipollina fresca)
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

Pulire il pesce eliminando la testa, la coda e la spina centrale (o farlo fare al momento dell’acquisto dal venditore). Sciacquarlo bene sotto l’acqua corrente e lasciarlo sgocciolare.

In un tegame far rosolare. con un paio di cucchiai d’olio, la cipollina affettata sottilmente, poi aggiungere i piselli sgusciati, il prezzemolo tritato, un paio di mestolini d’acqua e far cuocere a fiamma bassa. Quando i piselli saranno quasi cotti, aggiungere le alici, il sale e il pepe, mescolare e portare a cottura: il risultato deve essere una salsa non brodosa ma morbida.

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e versarla nel tegame con piselli e alici, mescolare: la nostra pasta cca nocca è pronta per essere portata in tavola.

Nota

Come varianti alla ricetta originaria di questo piatto ci sono l’uso del pomodoro (come dicevo nella presentazione) e la sostituzione della pasta corta con gli spaghetti o linguine.

Se questa ricetta ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter  e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.