Crea sito

Insalata di salmone in cestino di pasta phyllo

Ho preparato questa delicata e stuzzicante insalata di salmone con lo straordinario filetto di salmone affumicato Kinglas Loch Fyne: massima semplicità nella scelta degli ingredienti di accompagnamento e nella preparazione per dare risalto alla qualità eccezionale del salmone, le fettine tagliate un po’ spesse per meglio apprezzarne la consistenza ed il gusto, ed un leggero e croccante cestino di pasta phillo come cornice.

insalata di salmone

Il salmone Loch Fyne
L’azienda scozzese Loch Fyne si è aggiudicata nel 2014 il “The Queen’s Award for Enterprise: International Trade”, uno tra i più alti e prestigiosi riconoscimenti inglesi, conferito direttamente dalla Regina Elisabetta.

Il suo salmone, proveniente esclusivamente dalle acque purissime del Loch Fyne e di altri siti incontaminati delle Highlands occidentali, è frutto di un allevamento sostenibile e prodotto nel rispetto dei più alti standard ecologici: massima attenzione è rivolta al benessere e alla salute dei salmoni, che vengono allevati in condizioni che riproducono quelle del loro ambiente naturale, compresa l’alimentazione, composta prevalentemente da piccoli pesci pelagici e priva di qualsiasi prodotto chimico. Per il passaggio dei salmoni in mare Loch Fyne ha a disposizione tre insenature profonde e relativamente protette (lochs), e ogni anno una di queste viene fatta “riposare” a rotazione, così da consentire la naturale pulizia delle acque da parte delle maree e del vento.

Il pregiato filetto Kinglas, che prende il nome dall’omonimo fiume che sfocia nel Loch Fyne, è il fiore all’occhiello della produzione: proviene dal taglio centrale del salmone, affumicato su trucioli di quercia ricavati da botti di whisky di malto invecchiato, che gli conferiscono un sapore unico.

Il filetto di salmone Kinglas Loch Fyne è distribuito in Italia da Selecta, azienda specializzata nella selezione di prodotti d’eccellenza.

 
insalata di salmone filetto

Insalata di salmone Kinglas Loch Fyne

Ingredienti per 4 cestini

  • filetto di salmone affumicato, 200 grammi
  • arancia, una
  • kumquat, tre
  • cipollotto, uno
  • pepe verde in salamoia, una manciata di bacche
  • aneto, un ciuffetto
  • erba cipollina, un paio di steli
  • olio extravergine d’oliva q.b.

Per i cestini

  • una confezione di pasta phillo (o pasta sfoglia)
  • olio o burro q.b.
  • stampini per muffin, quattro

Per completare

  • spicchi d’arancia pelati
  • un kumquat affettato
  • grani di pepe verde

 

Preparazione

Preparare i cestini: stendere un foglio di pasta phillo e con un coltello affilato tagliare 12 quadrati (12×12 circa), quindi spennellarli con olio o burro fuso freddo.

Per ogni stampino preparare tre quadrati sovrapposti, sistemandoli in modo che gli angoli siano leggermente sfalsati.

Imburrare leggermente quattro stampini da muffin e inserire in ciascuno di essi i tre quadrati di pasta phillo preparati, appoggiandoli e sistemandoli molto delicatamente.

Mettere in forno caldo (180°) per 7-8 minuti, fino a quando i cestini saranno leggermente dorati. Lasciare raffreddare.
I cestini si possono preparare anche giorni prima, conservandoli poi in scatole di latta ben chiuse.

Affettare il salmone non troppo sottilmente e tagliarlo poi in tocchetti.

Sbucciare e pelare a vivo l’arancia, lavare e affettare i kumquat, pulire e tagliare sottilmente il cipollotto.

In una ciotola mescolare delicatamente tutti gli ingredienti, aggiungendo giusto un filo d’olio, pepe verde, aneto ed erba cipollina tagliuzzata.

Riempire i cestini con l’insalata di salmone.

Se questa ricetta ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter, Google+ e Pinterest!

4 Risposte a “Insalata di salmone in cestino di pasta phyllo”

  1. Mamma mia quanto è invitante e ben presentata questa ricetta! Complimenti, Vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.