Crea sito

Frolle, tartellette golose ai frutti di bosco

Le frolle, tartellette golose ai frutti di bosco sono deliziosi dolcetti di pasta frolla che racchiudono uno strato di frutti di bosco tra due creme, la pasticcera e la frangipane. Mirtilli, more, ribes o quello che si trova al momento: tutti i frutti rossi sono perfetti per questi dolcetti davvero golosi che devo sempre preparare in grande quantità, perché spariscono inevitabilmente in brevissimo tempo :D.

frolle tartellette golose ai frutti di bosco

Frolle, tartellette golose ai frutti di bosco

Ingredienti per 14-16 frolle

  • frutti di bosco a scelta, 500 grammi
  • zucchero a velo q.b.

Per la pasta frolla

  • farina 00, 200 grammi
  • burro, 100 gr.
  • zucchero a velo setacciato, 80 grammi
  • tuorli, 2
  • sale, un pizzico
  • limone non trattato, buccia grattugiata

Per la crema pasticcera (cliccare per andare alla ricetta) 

  • latte, mezzo litro
  • uova, 4 tuorli
  • amido, 30 grammi
  • zucchero, 100 grammi
  • limone non trattato, uno

Per la crema frangipane

  • burro, 60 grammi
  • uovo, 1
  • mandorle in polvere, 70 grammi
  • zucchero, 60 grammi

Preparazione

Cominciamo a preparare le nostre piccole frolle ai frutti di bosco iniziando dalla pasta frolla (vedi nota 2), lasciandola poi come sempre riposare in frigo per un paio di ore.

Preparare poi la crema pasticcera.

Stendere la pasta con un po’ di farina sul piano di lavoro e rivestire gli stampini, che dovrebbero essere più grandi e profondi di quelli usati per le normali tartellette. Io utilizzo gli stampini in alluminio monouso e ripiego leggermente il bordo all’interno per ridurne l’altezza.

Coprire il fondo della pasta con un dischetto di carta forno e riempire con legumi secchi. Mettere nel forno a 180° per circa 15 minuti. Preparo sempre questi gusci  di frolla vuoti in anticipo e poi, una volta freddi, li tolgo dagli stampini e li conservo in una scatola di latta ben chiusa.

Versare un fondo di crema pasticcera su ogni tartelletta, quindi disporre su ciascuna i frutti di bosco ben fitti.

Montare con le fruste elettriche il burro (lasciato preventivamente a temperatura ambiente) con lo zucchero. Quando il composto è ben montato aggiungere anche l’uovo. Per ultimo, aiutandosi con una spatola e  mescolando delicatamente, unire le mandorle tritate finemente (quasi una farina).

Distribuire questa crema sopra i frutti di bosco coprendoli quasi completamente, spolverizzare con lo zucchero a velo e infornare a 180° per circa 20 minuti.

Servire le frolle ai frutti di bosco fredde: anche il giorno dopo saranno ottime.

 Note

  1. A proposito della crema frangipane La crema frangipane è una preparazione a base di mandorle molto usata in pasticceria per riempire dolci specialmente alla frutta, a cui dona un piacevole sapore di mandorla. La crema è di facile preparazione e quando si usa per farcire una crostata la si può mettere a crudo sopra la pasta frolla, cuocendola poi direttamente nel forno; altrimenti va cotta normalmente sui fornelli. La crema frangipane si usa moltissimo in Francia: una delle più note preparazioni che ne prevede l’impiego è il dessert tradizionale dell’Epifania, la “galette des Rois”, un dolce di sfoglia o di pasta lievitata ripiena appunto di crema frangipane. Per questo motivo la crema frangipane viene spesso considerata di provenienza francese, in realtà l’origine della ricetta è incerta: sembra che sia stata regalata dal conte Cesare Frangipani a Caterina de Medici, in occasione del suo matrimonio con Enrico II di Francia, e che Caterina l’abbia portata con sé a Parigi insieme a tante altre ricette italiane. Un’altra versione è legata, sia pure indirettamente, a San Francesco: una giovane donna, Giacoma de Settesoli, vissuta nel 1200 e rimasta vedova del nobile romano Graziano Frangipani, signore di Marino, era molto devota e amica di San Francesco, cui soleva donare spesso dolci alle mandorle.
  2. Per preparare la pasta frolla: mettere la farina, il burro freddo di frigo e un pizzico di sale nel mixer. Frullare fino ad ottenere un composto  sabbioso, aggiungere lo zucchero e la buccia grattugiata del limone. Trasferire l’impasto sulla spianatoia, unire anche le uova e impastare con rapidità fino a formare una palla liscia e morbida.

Se ti è piaciuta la ricetta seguimi anche sulla mia pagina Facebook

3 Risposte a “Frolle, tartellette golose ai frutti di bosco”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.