Frittelle di borragine farcite, ricetta sfiziosa

Amo molto la campagna, mi piace girare in mezzo al verde in cerca di verdure spontanee di stagione e tra queste la borragine è una delle mie preferite, per la sua abbondanza e per le tante gustose ricette che ne possono nascere, come per esempio un risotto, una zuppa o queste sfiziose frittelle di borragine farcite che ho preparato oggi.

La ricetta è estremamente facile: le foglie di borragine, prima di essere fritte, vengono farcite molto semplicemente, arrotolate e poi passate in una pastella senza uova…il risultato sono dei bocconcini golosi e stuzzicanti, davvero prelibati, vi garantisco che uno tira l’altro! 🙂 .

frittelle di borragine farcite

Frittelle di borragine farcite

Ingredienti per 12 frittelle

  • foglie di borragine, 12 (naturalmente scelgo le foglie migliori, le più tenere, di misura medio-piccola)
  • filetti d’acciuga sott’olio, 6 (facoltativo)
  • tuma (o mozzarella asciutta), 150 grammi
  • pastella, vedi sotto
  • olio per friggere q.b.
  • sale q.b.

Per la pastella

  • farina, 100 grammi 
  • birra bionda, 135 ml (circa)

 

Preparazione

Lavare con delicatezza le foglie di borragine, facendo attenzione a non romperle, e tagliare il gambo.

Farle cuocere per qualche istante in acqua bollente salata in modo da ammorbidirle.

Adagiarle su uno strofinaccio sul piano da lavoro e lasciarle asciugare.

In una ciotola delle giuste dimensioni versare la farina setacciata, quindi aggiungere poco per volta la birra, mescolando con una forchetta per eliminare i grumi, fino ad ottenere una pastella omogenea, leggera ma consistente.

Lasciar riposare la pastella per almeno un’ora.  

Tagliare il formaggio a fettine in numero uguale a quello delle foglie.

Far sgocciolare i filetti di acciuga e tagliarli a metà.

Sistemare su ogni foglia di borragine un pezzetto di mozzarella e mezzo filetto di acciuga (prima di questo passaggio, se qualche foglia di borragine risultasse ancora bagnata tamponarla delicatamente con carta da cucina).

Ripiegare due lati della foglia di borragine verso il suo ripieno e poi avvolgerla su se stessa come un pacchetto. Se necessario fermare con stecchini.

Immergere gli involtini di borragine così ottenuti nella pastella, uno alla volta.

Recuperare ciascun involtino di borragine e lasciare cadere la pastella in eccesso, quindi tuffarli velocemente in abbondante olio bollente, non più di un paio alla volta.

Quando gli involtini saranno dorati da entrambi i lati, tirarli su con l’aiuto di una schiumarola e adagiarli via via su carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso.

Le nostre frittelle di borragine sono pronte: sistemarle sul piatto da portata, aggiungere se si vuole un pizzico di sale (non obbligatorio, data la presenza dell’acciuga) e servirle ben calde 🙂 

Se la ricetta delle frittelle di borragine ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook Pinterest!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.