Crema di cipolle bianche, ricetta per bruschetta

Oggi vi presento una ricetta sfiziosa per un aperitivo o per un antipasto rustico: una semplicissima e deliziosa crema di cipolle bianche, perfetta da gustare sulla bruschetta o sui crostini, o anche semplicemente per accompagnare del pane fresco. Prepararla è davvero facile e veloce: le cipolle vengono prima cotte al vapore e poi frullate con lo zafferano e pochissimi altri ingredienti, trasformandosi in una crema leggera, fresca e stuzzicante, che conquista subito per il suo sapore particolare, deciso ma nello stesso tempo delicato.

Se cercate qualche altra idea per preparare una gustosa bruschetta o accompagnare dei crostini, vi posso suggerire anche la tapenade provenzale, il paté toscano di fegatini, il labneh mediorientale, la crema di melanzane o la mousse di salmone (cliccare sui rispettivi link per leggere le ricette).

crema di cipolle bianche per bruschetta

Crema di cipolle bianche

Ingredienti 

  • cipolle bianche, 600 grammi
  • aceto di mele, un cucchiaio
  • origano, un pizzico
  • zafferano, mezza bustina
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • sale e pepe q.b. 

Preparazione 

Preparare le cipolle: tagliare via l’estremità con le radici, sbucciarle (eliminando anche il primo strato più coriaceo), tagliare via anche l’altra estremità e cuocerle a vapore fin quando saranno tenere.

Mettere le cipolle ancora calde (ma non bollenti) nel bicchiere del mixer, poi aggiungere lo zafferano, un cucchiaio di aceto, un filo d’olio, un pizzico d’origano e una generosa macinata di pepe e frullare il tutto fino ad ottenere una crema della consistenza desiderata.

La nostra crema di cipolle bianche è pronta, semplice e squisita: trasferirla in un contenitore con il coperchio e, non appena sarà fredda, conservarla in frigorifero fino al momento di utilizzarla.

Se la ricetta della mia crema di cipolle bianche ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter  Pinterest!

Precedente Torta al miele con farina di grano saraceno e yogurt Successivo Pasta all'ortolana con tris di verdure e ricotta salata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.