Cannoli di indivia belga, ricetta sfiziosa

I cannoli di indivia belga sono un elegante e gustoso antipasto, ma anche uno sfizioso piatto di mezzo, quasi una torta salata in porzioni individuali, un insolito finger food per la tavola del buffet, sempre apprezzato anche da chi solitamente non è particolarmente attratto da questo ortaggio.

La preparazione originale l’avevo trovata molti anni fa (1997) sulla Cucina Italiana,  ma ho fatto già da allora numerose modifiche ed è diventata presto una mia ricetta utilizzata in svariate occasioni. 

La sfoglia avvolge l’indivia belga che a sua volta nasconde un ripieno a sorpresa, una morbida e filante farcia di prosciutto e formaggio con l’aggiunta di una punta di senape che dona al piatto un tocco particolare.

cannoli di indivia belga

Cannoli di indivia belga

Ingredienti per 4 persone

  • indivia belga, 4 cespi
  • prosciutto cotto, 100 grammi
  • emmentaler, 150 grammi
  • senape (io ho usato quella di Digione), un cucchiaino
  • un uovo
  • pasta sfoglia, una confezione 
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Pulire l’indivia belga eliminando le foglie esterne più sciupate.

Tagliare a metà ogni cespo eliminando parte del torsolo e scavando leggermente la parte interna.

cannoli di indivia belga tagliati a metà

Sbollentare brevemente in acqua salata le 8 metà di indivia belga ottenute, scolarle con l’aiuto di una schiumarola e allinearle su un panno da cucina ad asciugare.

Intanto preparare la farcia: tritare insieme il prosciutto e il formaggio, aggiungere la senape e un pizzico di pepe in modo da ottenere un composto omogeneo.

Preparare con questa farcia otto polpettine di forma allungata e appoggiarle nel centro dei mezzi cespi, accostando poi i lembi della belga.

cannoli di indivia belga con farcia

Stendere la pasta sfoglia e tagliare otto strisce di circa due cm di larghezza.

strisce di sfoglia

Avvolgere a spirale le strisce intorno agli involtini di indivia, sovrapponendole leggermente e allineando via via i cannoli di indivia belga su una placca ricoperta da carta forno.

Spennellarli con l’uovo sbattuto e allungato con un cucchiaino di acqua fredda.

Mettere in forno già caldo (180°) per circa 30 minuti: devono essere gonfi e dorati.

cannoli di indivia belga

I nostri cannoli di indivia belga sono pronti, da servire caldi o tiepidi.

Se questa ricetta ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter, Google+ e Pinterest!

Precedente Frittata di ortiche, cipolla e formaggio Successivo Cuddura cu l'ova, ricetta siciliana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.