Bonbon cioccolato e mandorle, ricetta golosa

Questi bonbon cioccolato e mandorle sono una deliziosa ricetta di piccola pasticceria, golosissimi dolcetti da offrire con il caffè, con il tè o dopo cena, ideali anche per un buffet…si preparano davvero con grande facilità e il successo è assicurato! 🙂

Bonbon cioccolato e mandorle

Ingredienti per circa 40 bonbon

  • biscotti secchi sbriciolati, 100 grammi
  • mandorle tritate molto fini, 6 cucchiai
  • rum, un cucchiaio
  • burro tagliato a pezzetti, 60 grammi
  • cioccolato fondente (70%) tagliato a piccoli pezzi, 190 grammi
  • buccia d’arancia candita tritata finissima, 2 cucchiai
  • panna fresca, due cucchiai
  • essenza di mandorla, mezza fialetta (facoltativo, solo se si vuole accentuare il sapore di mandorla)
  • cannella, mezzo cucchiaino da caffè
  • granella di mandorle per il passaggio finale, 70 grammi

bonbon cioccolato

 Preparazione

In una ciotola mescolare i biscotti secchi sbriciolati, la scorza d’arancia candita tritata, il rum e la cannella.

Far fondere il burro in un pentolino.

Togliere il pentolino dal fuoco, aggiungere il cioccolato fondente spezzettato e coprire.

Lasciare riposare fino a quando il cioccolato si sarà fuso.

Aggiungere la panna e l’essenza di mandorla mescolando con cura, quindi versare il tutto nella ciotola con i biscotti e mescolare ancora fino ad ottenere un composto ben amalgamato.

Fare rassodare per una mezz’ora in frigorifero.

Ricavare dal composto circa 40 palline e passarle poi nella granella di mandorle.

Rimettere i nostri bonbon cioccolato e mandorle in frigorifero, dove si conservano bene per un paio di settimane.

Al momento di servirli sistemare i bonbon cioccolato e mandorle nei pirottini.

Cliccando su questo link troverete tante altre idee di stuzzicanti finger food per buffet, dolci e salati…

Se la ricetta dei bonbon cioccolato e mandorle ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter, Google+ e Pinterest!

Precedente Torta di cioccolato, biscotti e torrone Successivo Insalata russa, ricetta, storia e varianti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.