Crea sito

Pizza al formaggio – ricetta tipica di Pasqua

Cari amici di Miele & Limone, anche quest’anno, come da tradizione familiare e pasquale, ho preparato la mia adorata Pizza al formaggio. La conoscete vero? Sicuramente per alcuni di voi è più nota come crescia, per altri come torta di Pasqua, da noi a Roma la chiamiamo Pizza al formaggio ma alla fine è sempre lei: la soffice e gustosissima torta salata a forma di panettone che si mangia durante il periodo pasquale. A casa mia non può assolutamente mancare, noi per tradizione la mangiamo ogni anno la mattina di Pasqua a colazione insieme alla corallina, le uova sode, formaggi, un po’ di vino rosso e tante altre prelibatezze. E’ troppo troppo buona e vi assicuro che farla in casa è molto semplice e divertente, per non parlare poi del profumo che sprigiona durante e dopo la cottura…vi manderà fuori di testa! Io sono anni che preparo la mia Pizza al formaggio e non mi ha mai tradita, provatela, non ve ne pentirete! Allora dai venite con me a leggere la ricetta…

pizza al formaggio00

Pizza al formaggio

INGREDIENTI:

(per 1 stampo da panettone da 1kg o 2 da 500 gr)

  • 300 gr farina 00
  • 200 gr farina manitoba (oppure 0)
  • 150 gr pecorino romano grattugiato
  • 100 gr parmigiano reggiano
  • 200 gr Provolone dolce a cubetti (*)
  • 4 uova medie
  • 160 gr latte tiepido
  • 120 gr olio extravergine d’oliva (io uso OLIO DANTE)
  • 15 gr lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di miele
  • pepe nero macinato fresco (a piacere)
  • due pizzichi di sale

(*) in alternativa: emmenthal, fontina, asiago, provola dolce o un bel mix… a voi la scelta!

PROCEDIMENTO:

  1. In una ciotola mettere il lievito di birra, il miele e il latte tiepido (mi raccomando NON caldo altrimenti potrebbe danneggiare l’azione del lievito), quindi mescolare per far sciogliere bene il lievito e lasciar riposare 5 minuti.
  2. Nella ciotola della planetaria (o in una ciotola capiente se impastate a mano) unire e mescolare le due farine, il pecorino e il parmigiano grattugiati, poi aggiungere le uova leggermente sbattute, l’olio, due pizzichi di sale, il pepe a piacere e mescolare velocemente il tutto con un cucchiaio.pizza al formaggio1
  3. Unire quindi anche il latte con il lievito e iniziare ad impastare a velocità media con il gancio della planetaria (o a mano). Lavorare il tutto per circa 10-15 minuti fino ad ottenere un impasto morbido, omogeneo ed elastico. pizza al formaggio2CONSIGLIO per chi impasta a mano: iniziate a lavorare l’impasto nella ciotola e poi trasferitelo e continuate a lavorarlo sulla spianatoia, sarà molto più facile 😉 .
  4. Quindi trasferire l’impasto in una ciotola leggermente unta d’olio e lasciarlo lievitare, coperto con la pellicola trasparente (o un panno), fino al raddoppio (2-3 ore). N.B. il tempo di lievitazione varia in base alla temperatura del luogo, io l’ho messo dentro al forno spento con la luce accesa e ci sono volute circa 2 ore e mezza.pizza al formaggio3
  5. Una volta lievitato, unire ed amalgamare all’impasto anche il provolone dolce (o altro formaggio) tagliato a cubetti.
  6. A questo punto mettere l’impasto in uno stampo da panettone (o diviso in due stampi da 500gr) e lasciarlo lievitare ancora un’oretta, sempre coperto, in un luogo tiepido e privo di correnti d’aria (il forno spento con la luce accesa). Deve arrivare al bordo dello stampo come nella foto.pizza al formaggio4
  7. Terminata la seconda lievitazione, scaldare il forno a 180° (forno statico).
  8. Quando il forno sarà ben caldo, posizionare in un angolo della leccarda una ciotolina d’acqua fredda e infornare la pizza al formaggio nel ripiano più basso del forno per circa 50-60 minuti (dipende dai forni). Se la superficie dovesse scurirsi troppo dopo 30 minuti abbassare la temperatura a 160°. Fare la prova stecchino dopo 50 minuti, se inserendolo al centro della pizza esce completamente asciutto allora sarà pronta.
  9. Appena la pizza sarà cotta e ben dorata, sfornarla e lasciarla raffreddare benissimo prima di tagliarla.pizza al formaggio5
  10. La Pizza al formaggio è pronta per essere servita e gustata insieme a salumi, formaggi, uova sode, ecc.. proprio come vuole la tradizione pasquale! 😉

CONSIGLI:

  • per ridurre un pochino i tempi di lievitazione potete sostituire i 15 gr di lievito di birra fresco con 1 bustina di lievito di birra disidratato (Mastro Fornaio).
  • se non avete gli stampi da panettone usa e getta potete utilizzare una teglia ∅ 22 cm (o due ∅ 15 cm) dai bordi molto alti, imburrata e ricoperta di carta forno.
  • la Pizza al formaggio, una volta cotta e fatta raffreddare completamente, si conserverà per 2-3 giorni avvolta nella pellicola trasparente e ben chiusa in un sacchetto di plastica per alimenti.

Vi lascio i miei più sinceri e calorosi auguri di Buona Pasqua! BACI BACI

Alla prossima ricetta!! CIAO ❤︎

Se ti è piaciuta la mia ricetta SEGUIMI ANCHE SU FACEBOOK

Vuoi ricevere gratuitamente le mie ricette nella tua email? clicca QUI

pizza al formaggio

pizza al formaggio fetta

Print Friendly, PDF & Email

Una risposta a “Pizza al formaggio – ricetta tipica di Pasqua”

  1. chissà che gustosa con tutti quei formaggi…..grazie della ricetta è anche veloce da fare, è più lungo il tempo di lievitatura, grazieeeeeeeeeeeee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »