Crea sito

PANCAKES CON FRAGOLE

PANCAKES CON FRAGOLE

 

Per una prima colazione non italiana i pancakes sono una ottima alternativa! Io preferisco accompagnarli con la panna o la marmellata di lamponi, ma con la frutta fresca, e in particolare le fragole, queste deliziose frittelle simili alle crepes, si presentano più leggere adatte ad una temperatura che non è più quella invernale.

INGREDIENTI per circa 12 pancakes
  • 150g farina 00
  • 225ml di latte
  • 2 cucchiaini di lievito vanigliato
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di bicarbonato (fondamentale)
  • un pizzico di sale
  • 1 uovo

inoltre padellino antiaderente, un piccolo mestolo, burro (non indispensabile), zucchero a velo e fragole.

 

 

 

PROCEDIMENTO

In una ciotola amalgamare la farina setacciata con il lievito, il bicarbonato, il sale e lo zucchero.

A parte mescolare il latte con l’uovo.

Unire quest’ultimo composto agli ingredienti in polvere amalgamare il tutto senza mescolare troppo.

Scaldare il padellino versarvi una piccola quantità di burro (non indispensabile), versare un mestolino di composto al centro del padellino.

Non appena il pancake comincia a fare delle bollicine in superficie, giratelo con l’aiuto di un palettino e cuocere ancora per un minuto circa.

Procedere allo stesso modo per tutto il resto del composto.

Spolverare i pancakes con zucchero a velo e guarnire con fragole.

 

 

PANCAKES AMERICANI MORBIDI

PANCAKES AMERICANI MORBIDI

Iniziamo la giornata con un ‘ottima e soddisfacente colazione? Allora i pancakes americani morbidi fanno il caso nostro. In realtà li possiamo usare anche come dessert o un brunch con gli amici.

PANCAKES MORBIDI ALL'AMERICANA

Ingredienti per 10 pancakes

  • 150g farina 00
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 220g di latticello (oppure 110g di latte e 110g di yogurt)
  • 1 uovo
  • 40g di burro fuso
  • mezzo cucchiaino di lievito per dolci
  • un pizzico di bicarbonato
  • un pizzico di sale

Inoltre

yogurt per guarnire e intingere i pancakes

Procedimento

In una terrina mescolare la farina setacciata, lo zucchero, il sale, il lievito e il bicarbonato. In un’altro recipiente sbattere l’uovo con il burro sciolto e il latticello, o in mancanza di quest’ultimo unite assieme latte e yogurt, nelle quantità che ho indicato precedentemente. Mescolare insieme i due composti, ma attenzione non mescolare troppo! Il segreto per un’ottimo pancake americano morbido  è proprio questo, riuscire ad amalgamare tutti gli ingredienti ma lasciando pure qualche grume, che potrebbe sembrare di troppo ma vi assicuro che non lo è. Non occorre far riposare l’impasto. Mettere a scaldare un padellino antiaderente non necessita ungerlo, ricordate che abbiamo già messo del burro nel composto, e con l’aiuto di un piccolo mestolo, corrispondente a due cucchiai, versare il composto al centro del padellino. Aspettare che si formino le prime bollicine in superficie e con l’aiuto di  una spatola girare  il pancake attendere  un minuto e sistemare il pancake già cotto  su un piatto. Procedere allo stesso modo con il resto del composto fine a terminarlo. Impilare i pancakes uno sopra l’altro e guarnire con yogurt, io ho scelto quello alla vaniglia, è il mio preferito! Per assaporare al meglio questo corposo dessert, sarebbe opportuno intingerlo man mano con dell’altro yogurt.


CONSIGLIO

L’impasto per i pancakes può essere preparato anche la sera conservandolo in frigo, in modo che il mattino seguente basta solo cuocerli!


CONSERVAZIONE

Il composto per i pancakes si conserva in frigo coperta da un foglio di pellicola, per non più di due giorni.