Zucchine alla poverella ricetta contadina

Zucchine alla poverella, ricetta contadina facile e veloce, zucchine fritte in padella, idea semplice e gustosa, contorno facile da fare in pochissimi minuti.

Buonissime le zucchine alla poverella, un contorno facile e velocissimo, se adorate questo ortaggio preparatele così perché oltre a preparasi in pochi minuti sono decisamente buone.

La ricetta delle zucchine alla poverella è molto simile a quella delle melanzane alla contadina, l’unica differenza è la cottura, le melanzane sono grigliate mentre le zucchine fritte.

Ovviamente potete grigliarle o comunque cuocerle al forno ne preferite.

Un contorno povero ma buono, semplice e gustoso, perfetto per accompagnare carne o pesce o anche due uova sode, ottime per preparare anche un’insalata di patate più ricca.

Seguitemi in cucina oggi ci sono le zucchine alla poverella!

Zucchine alla poverella ricetta contadina
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Zucchine 4
  • Aglio 1 spicchio
  • Menta q.b.
  • Aceto q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Olio di semi q.b.

Preparazione

  1. Lavate e tagliate le zucchine a rondelle sottili o comunque non troppo spesse.

  2. Asciugatele in un cannovaccio, scaldate l’olio in una padella e friggete le zucchine, non bruciatele.

  3. Scolatele su carta da cucina, togliete l’olio di frittura dalla padella e mettete dell’olio evo, aggiungete l’aglio tritato e rimettete le zucchine fritte.

  4. Aggiungete un filo di aceto, olio, sale e foglioline di menta, mescolate e servite.

    Bon appètit

  5. TI POTREBBERO INTERESSARE:

    SEGUI ARTE IN CUCINA SU INSTAGRAM

    QUI ALTRE RICETTE

    Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

    QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Arte in Cucina consiglia

Zucchine alla poverella, ricetta contadina facile e veloce, fritte in padella, contorno facile da fare in pochissimi minuti.

Ovviamente potete grigliarle o cuocerle al forno se preferite un contorno più light.

Ideali per accompagnare sia carne che pesce.

Precedente Menu seconda settimana di giugno Successivo Patate peperoni e pomodorini in padella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.