Crea sito

Treccine fritte alla ricotta dolci di carnevale

Treccine fritte alla ricotta brioche soffici, dolci di Carnevale, ottime a colazione buone a merenda tutto l’anno, dolci lievitati perfetti anche per feste di compleanno

Treccine fritte alla ricotta dolci di carnevale

Chi lo dice che le treccine fritte alla ricotta si debbano fare per forza a Carnevale? anche se sono un tipo di brioche tipica del periodo posso farle quando ne ho voglia, sono buonissime e soffici, ovviamente fritte, si preparano con facilità e sono buone sia a colazione che merenda.

Un dolce molto soffice, una brioche gustosa ricoperta di zucchero, le treccine fritte alla ricotta sono buonissime, insieme a chiacchiere e castagnole sono uno dei dolci tipici di carnevale che invece ho realizzato ieri in vista della festa dei nonni, ci siamo riuniti tutti e ci voleva comunque un dolce.

Seguitemi in cucina oggi ci sono le treccine fritte alla ricotta!

Treccine fritte alla ricotta dolci di carnevale vickyart arte in cucina Treccine fritte alla ricotta dolci di carnevale vickyart arte in cucinaTreccine fritte alla ricotta dolci di carnevale vickyart arte in cucina

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

QUI SLIDE RICETTA

SEGUI ARTE IN CUCINA SU INSTAGRAM

Treccine fritte alla ricotta dolci di carnevale

Ingredienti:

  • 500 g di farina
  • 200 ml di latte
  • 1 tuorlo
  • 6 g di lievito di birra
  • 100 g di ricotta
  • 100 g di zucchero
  • 10 g di burro (facoltativo)

Procedimento:

  1. Sciogliete il lievito con il latte e versatelo nel robot.
  2. Aggiungete la farina, la ricotta, burro e lo zucchero, avviate la macchina, fate assorbire la ricotta, poi unite l’uovo, lavorate e lasciate incordare.
  3. Se l’impasto risulta troppo molle aggiungete altra farina, l’impasto non deve essere molliccio, ma sodo ed elastico.
  4. Prelevate l’impasto, formate una palla e mettetela a lievitare in una ciotola coperta da pellicola fino al raddoppio, dalle 3 alle 4 ore, dipende dalla temperatura esterna, l’impasto comunque deve raddoppiare di volume.
  5. A lievitazione avvenuta, sistemate l’impasto sulla spianatoia, dividetelo in pezzi di circa 115 g o più piccoli se preferite, fate dei filoncini lunghi all’incirca 30 cm, curvateli ad U e attorcigliateli insieme.
  6. Mettete a lievitare 20 minuti
  7. Riscaldate l’olio per la frittura, calate le treccine e cuocetele rigirandole a doratura.
  8. Scolate su carta assorbente da cucina, cospargete di zucchero semolato.
  9. Bon appétit

3 Risposte a “Treccine fritte alla ricotta dolci di carnevale”

    1. ciao Francesca! certo che si 🙂 180° per 15-20 minuti al massimo, riscalda sempre prima il forno e poi inforni, controlla dopo i 15 minuti se al suono sono vuoti, quindi cotti all’interno, con il mio forno, ventilato, in 15 minuti sono pronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.