Torta matta al cioccolato senza uova lievito e latte

Torta matta al cioccolato, torta senza uova e lievito, senza latte, senza robot, ricetta facile, dolce veloce, senza burro, torta cacao e cioccolato ottima per gli intolleranti, ideale per la colazione.

Torta matta al cioccolato senza uova, lievito e latte

Torta matta al cioccolato, perchè matta? è un dolce americano, crazy cake, una torta facilissima, senza robot, si prepara in 10-15 minuti, cottura e via! è semplice e buona nello stesso tempo, senza burro, senza latte, senza uova  e senza lievito, perfetta per gli intolleranti!

Tempo fa vidi la ricetta della torta matta al cioccolato QUI dall’Araba, prima o poi l’avrei fatta, e sinceramente le torte con tutti i senza le adoro :-p è matta si, una torta matta a cui io ho aggiunto pezzi di cioccolato, provatela è ottima e con poche calorie se non quelle del cioccolato, quindi basta sceglierlo extrafondente  😉

Seguimi in cucina oggi torta matta al cioccolato senza uova lievito e latte!

Torta matta al cioccolato senza uova lievito e latte ricetta arte in cucina

Torta matta al cioccolato senza uova lievito e latte ricetta arte in cucina

Torta matta al cioccolato, senza uova, lievito, latte, per vegetariani, ricetta light, facile e veloce

Recipe Type: Dessert
Cuisine: American
Author: Vickyart
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 6

Torta matta al cioccolato senza uova lievito e latte

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredients

  • 170 g di farina (00, di riso, integrale, quella che preferite)
  • 170 g di zucchero semolato o di canna
  • 3 cucchiai di cacao amaro
  • un cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 6 cucchiai di olio di semi
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia o aroma a piacere
  • un cucchiaio di aceto bianco (fondamentale)
  • 250 ml di acqua (potete sostituire con latte se nn avete intolleranze)
  • 70 gr di cioccolato extrafondente

Instructions

  1. Oliate una teglia di 20 cm di diametro massimo 22cm altrimenti è troppo bassa.
  2. Sistemate la farina, zucchero, il cacao, il bicarbonato e il sale nella teglia, poi, versate sopra alle polveri, l’olio, l’acqua, l’aceto, l’aroma e miscelate con un frustino o un cucchiaio di legno, fino a rendere tutto il composto omogeneo come una crema, dovranno amalgamarsi per bene tutti gli ingredienti.
  3. Tagliate il cioccolato a pezzetti e aggiungeteli al composto.
  4. Infornate in forno caldo a 180° per 30 minuti, controllate il forno che non si bruci il dolce.
  5. Bon appétit..
Notes
Ricetta per vegetariani, light, facile

40 Risposte a “Torta matta al cioccolato senza uova lievito e latte”

    1. Salve
      Sono molto interesata alla ricetta ma vorrei sapere aggiungendo l’aceto non se ne sente I’ll gusto. Grazie per l’attenzione buona giornata

      1. ciao,non ne risente il sapore xke l abbinamento bicarbonato e aceto fa da lievito …si usa al posto del lievito quando magari non ne ha in casa

  1. Ciao Vicky, mi chiamo Sabrina e sono di Roma. Ho scoperto da poco il tuo blog e già me ne sono innamorata! A ogni tua ricetta che vedo, mi escono gli occhi dalle orbite. Sono una grande appassionata di cucina e ho molta fantasia ma tu. .. sei un vulcano! !! Complimentissimi! Questa della torta matta l’avevo vista dall’araba felice e nei prossimi giorni la farò di sicuro. Bravissima, continua a deliziare i nostri occhi e, soprattutto, i nostri palati. Ciaooo, un bacio!

  2. La ricetta mi incuriosisce, ma ho una domanda: di aceto si può usare quello di mele? Grazie! 🙂
    Rowan

    1. Si certo va bene anche quello di mele, l’importante è che sia fermentato, servirà da sostituto per il lievito grazie 🙂

  3. Grandiosa! ! Io sono celiaca e mia cognata intollerante al latte e alle uova. … questa ricetta è perfetta! Ma posso usare anche il latte di soia? Complimentoni e Grazie!! ^_^

        1. scusa oggi giornata piena nn ho letto il tuo msg! allora no lievito per dolci, puoi sostituire tutta la dose di di acqua con il latte se vuoi o dimezzare l’importante è rispettare il peso 🙂

  4. Io l’ho fatta ieri. molto buona ma la mia è rimasta bassa e non alta come nella foto? ho usato farina di riso e olio d’oliva invece che di semi, è stato quello? oppure dovevo mettere più di un cucchino d’aceto? grazie mille.

    1. no assolutamente.. solo uno stampo più piccolo..la farina di riso nn ha glutine quindi nn lievita quanto la 00.. il mio stampo è di circa 18-20 cm la torta alta circa 3-4 cm.. restano basse..sinceramente io le preferisco anche perchè questo tipo di torte sn ottime accompagnate con un cucchiaio di gelato quindi meglio basse 🙂

  5. La vorrei provare.. ma ho problemi con i lieviti e questa torta contiene aceto.. anche l’aceto è “vietato” a chi non assume lieviti 🙁

  6. ciao vicky ho provato questa ricetta x mia cugina intollerante a latte e lieviti….mi sembta che dentro nn si sia ben cotta…ho rispettato tutti i passaggi ed il forno era ben caldo…..come mai???ora l’ho rimessa dentro al forno x farla cuocere altri 10 minuti…vediamo che esce fuori!!!!

  7. Ciao, ho provato a fare questa torta una volta e ricordo che piacque molto quindi vorrei riproporla facendola però un po’ più grande. Se raddoppio tutte le dosi può andar bene?Grazie

    1. non l’ho mai fatta più grande ma essendo senza uova non dovresti avere nessun problema di rapporto pesi e misure con gli ingredienti, direi di si

  8. Bella ricetta la proverò… peccato che a chi è intollerante o allergica al lievito sconsigliano l’uso di aceto

  9. Strabuonissima!!!!!!! L’ho appena sfornata e non ho potuto resistere alla tentazione di assaggiarla! complimenti davvero!Mia figlia ( che è sempre a dieta ) ringrazia tantissimo.

  10. L’ho appena fatta, è buonissima!!! leggerissima e sofficissima, in forno l’ho fatta stare 10 minuti in più (forno statico) appena messa a tavola è finita tutta. Davvero un’ottima ricetta….grazie, la rifarò tante altre volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.