Crea sito

Stecche di Jim integrali

Stecche di jim integrali, ricetta pane facile e veloce, pane a lievitazione lenta, con crosta, ideale per la dieta, senza robot, pochi minuti di preparazione

Stecche di jim integrali

In pratica per anni ho fatto le stecche di jim anche integrali, ma non sapevo si chiamassero così, c’è sempre da imparare! è un impasto facilissimo si può fare senza robot, ci vogliono pochi minuti.

Le stecche di Jim Lahey il pane che impazza sul web ultimamente, sono una sorta di pane baguette con impasto morbido, a lievitazione lenta anche con lievito di birra, già fatto appunto in passato molte volte con pasta madre con altre farine, ripieno, prendono il nome dal suo “inventore” è il pane senza impasto più facile e veloce che c’è.

Baguette con pasta madre QUI

Ricetta: Stecche di Jim integrali

Ingredienti:

  • 350 gr di farina integrale
  • 3 gr di lievito di birra (o 10 gr per lievitazione più veloce)
  • 250 ml di acqua
  • 5 gr di sale

Stecche di jim integrali ricetta pane vicky arte in cucina

Stecche di jim integrali ricetta pane vicky arte in cucina

Procedimento:

  1. Versate in un recipiente l’acqua e scioglietevi il lievito.
  2. Aggiungete la farina e il sale, mescolate anche con un cucchiaio, l’impasto risulta molto morbido.
  3. Dividetelo in panetti e formate dei filoncini, saranno un po’ appiccicosi conviene sistemarli direttamente su carta forno.
  4. Infarinate leggermente la superficie e coprite con un panno da cucina separandoli tra di loro perchè aumenteranno di volume.
  5. Lasciate lievitare al raddoppio, se li preparate la sera la mattina saranno pronti da infornare, oppure aumentate la dose di lievito massimo 1/2 cubetto e lieviteranno in meno di un oretta.
  6. Accendete il forno a 220° per i primi 10 minuti poi abbassate a 180° per circa 20 minuti controllate sempre il pane in forno infilate uno stecchino l’interno non deve essere appiccicoso,
  7. Bon appétit

9 Risposte a “Stecche di Jim integrali”

  1. Non ci posso credere le stecche integrali e con poco lievito di birra che bello! Posso farti due domande? La lievitazione notturna dove la fai fare? Quanti filoncini vengono? Grazie buona serata Sofia

    1. Ciao, la lievitazione nel forno a luce spenta o comunque a temperatura ambiente e non frigo, sono 3 filoncini ma ne puoi fare di più se li dividi in più pezzi, verranno un po’ più piccole-

  2. Ciaoooo le abbiamo mangiate a merenda che buone! Con i pomodori! Una pre cena o un pranzo bis, altro che merenda!!!! 🤗 Grazie cara! Ciao Alessandra PS sono curiosa, perché la lievitazione lunga non in frigo? Grazie ciao

    1. Mi fa piacere! è solo un caso, si può fare anche in frigo, prima però è meglio far lievitare l’impasto fuori un paio di ore e poi in frigo tutta la notte

  3. Ciao cara ho cercato in rete ricette di pane integrale e sono arrivata qui!!!! ho sentito parlare delle stecche di Jim , mai fatte hai usato farina integrale, io uso solo questa è arrivata l’ora di provarci!!!!! Posso farti domande?
    1.Se come hai scritto preparo l’impasto la sera e poi inforno il mattino, sempre 3 grammi di lievito di birra?
    2 C’è una sola lievitazione vero?
    3 prima di infornare, vorrei fare un filoncino con olive ed uno con pomodori, cosa ne pensi?
    4 la notte anziché a temperatura ambiente, posso fare lievitazione in frigo vero? In questo caso quanti gr di lievito posso usare?
    5 Se scelgo in frigo scrivi che bisogna fare una lievitazione prima del frigo di un paio di ore a temperatura ambiente. E quando tolgo dal frigo anche? Se sì di quanto? interrogatorio finito 😁 grazie infinite Brenda

    1. Ciao allora:
      1) si, in realtà se fa caldo puoi metterne anche meno
      2) si
      3) perfetto 🙂
      4) sempre la stessa quantità di lievito va bene
      5) quando togli dal frigo si occorre far lievitare di nuovo, un’oretta andrà bene
      .. di nulla 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.