Crea sito

Spaghetti alla carbonara ricetta originale

Spaghetti alla carbonara ricetta originale romana, piatto facile e veloce da preparare, ricetta perfetta per pranzo o cena, con guanciale di maiale e pecorino.

Spaghetti alla carbonara ricetta originale

Beh se amate i piatti ricchi e intensi non potete non provare gli spaghetti alla carbonara, un classico della cucina romana, decisamente buono e assolutamente con guanciale di maiale.

Molto spesso negli spaghetti alla carbonara si vedono speck o pancetta o addirittura la panna, la ricetta originale non li prevede assolutamente.

Sono delle variazioni, anche buone per carità, ma non hanno nulla a che fare con la ricetta originale, il segreto per un ottima carbonara è utilizzare lo strutto al posto dell’olio.

Per la cremosità basta aggiungere l’acqua di cottura della pasta, insomma un piatto molto semplice e se rispettate gli ingredienti base è davvero buonissimo.

La ricetta è presa da qui, decisamente originale, mi è piaciuta subito, l’ho preparata un paio di volte e devo dire che è davvero un piatto fantastico, cremoso e vellutato.

Se poi non trovate il guanciale usate la pancetta o lo speck in alternativa, non sarà la stessa cosa ma va bene ugualmente.

La cosa fondamentale per la buona riuscita di questo piatto è utilizzare il guanciale, evitare l’olio se è possibile e i tuorli non devono cuocersi.

Quindi ricordate di spegnere la fiamma del gas quando li aggiungete agli spaghetti, la ricetta è piuttosto veloce, mentre l’acqua arriva a bollore e calate la pasta avete tutto il tempo di preparare il condimento.

Seguitemi in cucina oggi ci sono gli spaghetti alla carbonara!

Spaghetti alla carbonara ricetta originale vickyart arte in cucina
Spaghetti alla carbonara ricetta originale perfetta a pranzo o cena, cremosa e gustosa.

Spaghetti alla carbonara ricetta originale vickyart arte in cucina

Spaghetti alla carbonara ricetta originale

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti:

  • 60 g di pecorino romano non troppo stagionato
  • 4 tuorli
  • 200 g di spaghetti
  • 100 di guanciale di maiale
  • cotenna
  • pepe
  • 1 cucchiaino di strutto

Procedimento:

  1. Mettete l’acqua per la pasta.
  2. Calatela a bollore e salate.
  3. Quindi riscaldate lo strutto e fatelo sciogliere.
  4. Aggiungete la cotenna e il guanciale, lasciate cuocere rigirando finché non incomincia a tostare appena.
  5. In una ciotola sbattete i tuorli con una forchetta e unite il formaggio grattugiato, otterrete un impasto denso.
  6. Aggiungete una spolverata di pepe e amalgamate tutto, unite poi un mestolo di acqua di cottura della pasta per ottenere un composto più cremoso.
  7. Eliminate dunque la cotenna.
  8. Poi scolate la pasta al dente ma conservate l’acqua.
  9. Versate gli spaghetti nella padella e amalgamate per bene.
  10. A questo punto spegnete il fuoco altrimenti i tuorli cuociono e il risultato sarà a dir poco soddisfacente.
  11. La caratteristica di questo piatto sono i tuorli crudi che in parte sono pastorizzati quando versiamo il mestolo dell’acqua calda.
  12. Ora versate le uova nella padella, mescolate per bene e aggiungete ancora uno-due mestoli di acqua della pasta.
  13. Mescolate sempre fino ad ottenere un piatto morbido e cremoso.
  14. Infine, mettete nei piatti, aggiungete una spolverata di pepe e di formaggio grattugiato.
  15. Bon appétit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.