Roccobabà dolce crema e cioccolato

Roccobabà dolce alla crema e cioccolato, semifreddo di babà ricoperto di glassa al cioccolato e ripieno di crema gelato alla vaniglia, dolce delizioso ottimo per le feste.

Roccobabà dolce alla crema e cioccolato

Per chi non lo conoscesse il roccobabà è un dolce alla crema idealizzato e brevettato dal pasticcere Emilio Goglia di Casal di Principe un comune napoletano.

Inutile dirvi quanto sia buono, ma ovviamente il roccobabà è un dolce particolare che piace soprattutto agli amanti del babà.

Il nome da “babà semifreddo alla crema e cioccolato” fu cambiato in roccobabà in onore dello stilista Rocco Barocco innamorato di questo dolce.

La ricetta del roccobabà è ovviamente segreta, quindi, non si possono conoscere tutti gli ingredienti, in particolare della crema.

Qualche giorno fa la mia amica mi ha parlato di questo dolce che le avevano regalato, sinceramente non lo conoscevo, quindi mi sono un po’ documentata.

Il dolce è come me lo aveva descritto, effettivamente, un babà ripieno di una crema chantilly o comunque profumata alla vaniglia.

Quindi o preparate solo la classica chantilly oppure la chantilly all’italiana ovvero aggiungendo la crema pasticcera.

Insomma è un dolce un po’ lungo da preparare perché è composto comunque da diverse fasi ma non è difficile.

Se adorate quindi il babà provatelo perché è davvero molto buono, magari in occasione della prossima Pasqua, appuntatevi la ricetta.

E io dovrò prenderlo al più presto perché sono curiosa di assaggiarlo, magari domani se mi riesce me lo faccio portare.

Sinceramente credo che sia un dolce davvero ottimo e mi permetto di consigliarvelo, ma se potete fare un salto in zona beh assaggiate quello originale prima.

Personalmente adoro il babà, è uno dei miei dolci preferiti, l’ho sempre mangiato semplice, ovvero il classico fungo ma anche questo devo dire che è stato apprezzato moltissimo.

Seguitemi in cucina oggi c’è il roccobabà!

Roccobabà dolce alla crema e cioccolato vickyart arte in cucina
Roccobabà dolce alla crema e cioccolato, ricetta semifreddo napoletano

Roccobabà dolce alla crema e cioccolato

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti:

Per la base:

  • 230 g circa di farina per dolci
  • 10 g di lievito di birra
  • 80 g di latte
  • 3 uova
  • 60 g di zucchero
  • 70 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • buccia di limone
  • buccia di arancia

per la crema:

il dolce originale ha una crema alla vaniglia (probabilmente una chantilly)

Per la crema chantilly:

  • 400 ml di panna fresca da montare
  • 1 bacca di vaniglia o 1 bustina di vanillina
  • 50 g di zucchero a velo

Se volete preparare una chantilly all’italiana preparate

Per la copertura:

  • 100 g di cioccolato fondente
  • 60 ml di latte
  • 1 cucchiaino di olio

Per la bagna:

  • 500 ml di acqua
  • 100 g di zucchero
  • 1 bicchiere di rhum bianco
  • buccia di limone
  • buccia di arancia

procedimento:

  1. Sciogliere il lievito nel latte e versarlo nel robot, unite la farina, lo zucchero e le uova una alla volta, appena viene assorbito il primo inserito il secondo e poi il terzo.
  2. Se l’impasto risulta troppo molliccio aggiungete un po’ di farina, poi aggiungete il burro a tocchetti e la buccia degli agrumi.
  3. A questo punto lavorate per bene l’impasto che deve risultare elastico.
  4. Prendetelo e mettetelo a lievitare in uno stampo per zuccotto da 250 ml fino al raddoppio, circa 3 ore.
  5. Poi, a lievitazione, quando è bello gonfio, infornatelo nel forno caldo a 180° per 25 minuti circa, fate prova stecchino.
  6. Sfornate e fate raffreddare.
  7. Preparate la bagna:

  8. in un tegame mettete l’acqua, lo zucchero e il rhum, le bucce degli agrumi e lasciate sciogliere lo zucchero.
  9. Lasciate intiepidire.
  10. Per la crema:

  11. se volete fare la sola crema chantilly base cominciate a montare la panna in una ciotola ben fredda, unite i semini di bacca di vaniglia.
  12. Quando la panna è semi montata aggiungete lo zucchero a velo e finite di montarla, tenete un po’ da parte per la decorazione finale.
  13. Se volete una chantilly all’italiana preparate la crema pasticcera, lasciate raffreddare poi unitela alla crema chantilly..
  14. A questo punto mettete il babà nella bagna e cercate di farlo bagnare per bene, bucherellatelo in più punti in questo modo arriverà bene dappertutto.
  15. Poi prendetelo e mettetelo capovolto su uno stampo, cioè con la parte più larga sotto ed eliminate la bagna in eccesso.
  16. Ora dovete creare un foro sopra largo più o meno 7-8 cm e fate attenzione a non bucare la base.
  17. Riempite la cavità con la crema bella fredda e mettete in frigo.
  18. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria con un po’ di olio e il latte, fate intiepidire, togliete il dolce dal freezer e versate sopra il cioccolato.
  19. Infine decorate con ciuffetti di panna tutto intorno e uno sulla sommità.
  20. Il dolce si tiene in frigo, ricordate comunque di toglierlo almeno due ore prima di servirlo per avere la giusta profumazione e morbidezza.
  21. Bon appétit
 
Precedente Pasta alla san giovannella 5 minuti Successivo Straccetti di pollo all'arancia cremosi

Lascia un commento