Polpette light di verdure senza glutine

Buongiorno oggi vi lascio una ricetta di reciclo, polpette light di verdure senza glutine, senza uova, senza latte e vi dico che sono buonissime! Fatte con gli avanzi della crema di cavolfiore e porro con il cavolo viola, in aggiunta purea di patate e riso soffiato, una leggera panatura nella farina di mais bianco e frittura veloce, ovviamente potete optare per la cottura al forno, ma è talmente rapida che non ne vale la pena.

Ho usato il riso soffiato per sostituirlo al pane nelle polpette e poi è senza glutine.

Questo piatto light è un ottimo antipasto, stuzzichino, contorno, piatto unico, carino per le feste di compleanno perchè sono colorate di viola!

Per la cottura delle verdure vi consiglio quello della crema che trovi QUI altrimenti potete procedere lessando semplicemente le verdure senza l’aggiunta di zenzero e/o aceto di pomodoro e olio a limone.

Con questa ricetta partecipo ai contest di Ambra in collaborazione con Edizioni Malvarosa

 contest di Francesca, ho calcolato che ogni porzione costa meno di 2 euro

Ricetta: Polpette light di verdure senza glutine

Ingredienti

  • Per circa 11 polpette:
  • 200 grammi di cavolfiore
  • 100 grammi di cavolo viola
  • un pezzetto di porro
  • un pezzetto di zenzero
  • 70 grammi di purè
  • 3 cucchiai di riso soffiato
  • farina di mais senza glutine
  • 1 pizzico di zenzero
  • 1-2 cucchiai di aceto di pomodoro

Procedimento

  1. Lessare le verdure separatamente.
  2. Lessare il cavolfiore con il porro, un pezzetto di zenzero e aceto di pomodoro.
  3. Lessare il cavolo viola con la pentola a pressione 10 minuti dopo il fischio, potete lessare anche le patate insieme.
  4. Lasciar scolare per bene l’acqua in eccesso dalle verdure.
  5. Ridurre in crema le verdure.
  6. Unire lo zenzero, il riso soffiato e se necessario aggiungere un po’ di farina e formate le polpette.
  7. Friggere in abbondante olio di semi 1 minuto circa rigirando le polpette.
  8. Bon appétit..

Preparation time: 30 minute(s)

Cooking time: 25 minute(s)

Diet type: vegetariano

Diet tags: Low calorie, Reduced fat, Reduced carbohydrate, Gluten free

Number of servings (yield): 1

Voto 5 Stelle:  ★★★★★ 1 review(s)

Copyright © Vickyart.

 

Qui si vede meglio il colore viola……..

 
Precedente Spiedini di verdure light con prosciutto Successivo Dolce cioccolato senza glutine con noci e crema

19 thoughts on “Polpette light di verdure senza glutine

  1. Mammamia che visione….sembra che vogliano uscire dallo schermo e saltarmi in bocca…ma sembra soltanto….mi consola il fatto che non posso mangiarle…sono allergica al mais 😀
    Te le copio con la farina 00…saranno buonissime !!!
    Ciao vicky

    • vickyart il said:

      la farina è relativa, va bene anche quella di riso che è più leggera o doppio zero ovviamente se nn ci sono intolleranze al glutine..si sono davvero molto buone!

  2. Proprio ieri ho realizzato una ricetta con il cavolo rosso quindi immagino quanto possano essere gustose le tue polpettine e poi quanto sono eleganti in viola!!

  3. Anche dalla foto si nota la crosticina croccante della frittura perfetta! Sei proprio brava e che fantasia.. chissà forse questo è un modo per mangiare ed apprezzare cavolfiori, cavoli e porri anche ai bambini

  4. cara vicky, grazie per avermi scritto! e grazie per questa bella ricetta!!!
    Ti confermo che ho chiuso il blog, ero un po’ stanca. ti mando la ricetta della torta ricotta e mandorle :))

    300 pasta di mandorle (io ho messo nel mixer 150 di mandorle e 150 di zucchero)
    Poi ho aggiunto tutto nel mixer

    150 burro
    6 uova
    250 ricotta
    scorza di limone
    estratto di mandorle
    25 gr di farina

    metti in uno stampo e cuoci tutto a 160°

    La ricetta riporta i soliti 180°, ma secondo me è troppo , il dolce si deve asciugare.

    Spero di esserti stata utile, felice week end

    scusa se ho scritto qua, ma la posta elettronica non mi funziona

    • vickyart il said:

      che peccato! ma potevi lasciarlo comunque senza chiuderlo così se ci ripensavi! 🙂 va beh, grazie per la ricetta!

Lascia un commento