Crea sito

Pizzi leccesi o pucce salentine

Pizzi leccesi o pucce salentine ricetta facile tradizionale, panini rustici ripieni, alla pizzaiola, pane soffice salentino ideale per feste o antipasto.

Pizzi leccesi o pucce salentine

Non le avevo mai mangiate, mai fatte, devo dire che sono una meraviglia! lìimpasto molliccio, appiccicoso rende questi pizzi leccesi molto soffici, ideali per antipasto o feste di compleanno.

La ricetta dei pizzi leccesi è stata fatta insieme ad altri blogger GZ  tutte insieme a fare le pucce, che vi invito a provare se non l’avete ancora fatto, il consiglio è di usare olive nere e denocciolate.

Io non le ho trovate e pazienza mi sono arrangiata per cui sono da rifare! la ricetta delle  di Maria prevede farina 00 e farina 0 che ho sostituito con farina di semola.

I pizzi leccesi o pucce salentine è pane farcito tipico della cucina pugliese, ovviamente spostandosi di zona varia sia nel nome che nel formato e gli ingredienti utilizzati per la farcitura come per esempio le olive che nelle pucce salentine vengono messe con il nocciolo, compresa la farina stessa.

Seguimi in cucina oggi ci sono i pizzi leccesi o pucce salentine!

Ricetta: Pizzi leccesi o pucce salentine

SEGUI ARTE IN CUCINA SU INSTAGRAM

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti

Per 10 pucce circa
100 g di farina 0  (io di semola)
150 g di farina 00
6 gr di lievito di birra
125 ml di acqua
cucchiaino g di sale
1/2 cucchiaino di zucchero

Per il condimento:

1 manciata di capperi
origano q.b.
1 cipolle medie (io di tropea)
10 pomodorini
2 cucchiai di pomodori pelati o passata di pomodoro (circa 50 g) omessi
olive nere denocciolate
30 g di olio
sale
Pizzi leccesi o pucce salentine ricetta arte in cucina

Pizzi leccesi o pucce salentine ricetta arte in cucina

 

Procedimento

Potete ora procedere in due modi, o cuocere il condimento e  aggiungerlo all’impasto dopo la lievitazione, oppure impastare tutto e attendere la lievitazione.

Affettare la cipolla e cuocerla in un pentolino con acqua e aceto, 4-5 cucchiai, se non amate il sapore forte e tagliate i pomodorini.

Sciogliere il lievito in metà acqua.

Aggiungere le farine e lo zucchero, avviare la macchina e aggiungere la restante acqua, aggiungete il condimento, cipolle (crude o cotte come preferite) capperi, pomodorini, olive denocciolate e alcune intere e il sale, impastare bene per una decina di minuti.


L’impasto risulta appiccicoso, non aggiungete farina.

Coprire la ciotola, e lasciate lievitare al raddoppio  2-3 ore in un luogo caldo tipo in forno spento.

Prelevate l’impasto versatelo su una spianatoia spolverata con un po’ di semola, formate dei panetti, saranno molto molli e un po’ appiccicosi, potete versali direttamente sulla carta aiutandovi con un cucchiaio.

Lasciate lievitare 40 min circa non cresceranno di molto e infornare in forno caldo e statico a 220° per 15 minuti, forno ventilato 250° circa 10

Bon appétit..

Preparation time: 30 minutes

Cooking time: 15 minutes

4 Risposte a “Pizzi leccesi o pucce salentine”

  1. ….saranno pure buoni…ma non sono salentini nè leccesi..
    noi li facciamo senza capperi, senza origano e le olive hanno obbligatoriamente il nocciolo! …inoltre abilita la farina zero e sostuita dalla semola rimacinata…
    così forse potrai dire che sono leccesi!

    1. grazie per le informazioni, se hai letto l’articolo è una ricetta fatta da un gruppo di blogger compresa me, lasciata da una signora della zona, evidentemente sarà una sua versione, una versione di famiglia presuppongo, grazie comunque 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.