Pizza morbida con pomodorini a filetto

Pizza morbida con pomodorini a filetto, pizza a lievitazione lenta o veloce, alta o bassa, come preferite, impasto semplice che si realizza anche a mano, idea per il sabato sera o per feste.

Pizza morbida con pomodorini a filetto

Buona la pizza morbida con pomodorini a filetto, il piatto perfetto per il sabato o la domenica sera, si prepara in poco tempo sia a mano che con il robot, è morbida, deliziosa, piace tanto ai bambini,

La ricetta della PIZZA MORBIDA CON POMODORINI a filetto è semplice, ovviamente potete farcire la base come preferite, io avevo i pomodorini gialli e ho pensato di farli a filetto, semplice e saporita.

Impossibile resistere alla pizza, alta o bassa sono tutte ottime, peccato non poterla mangiare tutta per via delle intolleranze, mi limito a qualche pezzetto e pazienza, la adoro.

Perfetta per il sabato sera o per feste di compleanno, si può preparare in anticipo e congelare se non avete molto tempo a disposizione.

Seguitemi in cucina oggi c’è la pizza morbida con pomodorini a filetto!

Pizza morbida con pomodorini a filetto Pizza morbida con pomodorini a filetto

Pizza morbida con pomodorini a filetto

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti:

  • 500 g di farina tipo 0
  • 250 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 g di lievito fi birra o 6 per lievitazione in giornata
  • Per condire:
  • pomodorini gialli e rossi
  • provola o fiordilatte

Procedimento:

  1. Questo impasto è fatto a lievitazione lente, tutta la notti in frigo, ma potete raddoppiare il lievito e procedere con la lievitazione di 3-4 ore, in giornata.
  2. Sciogliete quindi il lievito nell’acqua e versatela nel robot.
  3. Unite poi la farina e il sale.
  4. Impastate per bene.
  5. L’impasto è semplice, morbido, potete anche farlo a mano.
  6. Fate quindi una palla e lasciate lievitare due ore, poi mettete l’impasto in frigo in una ciotola coperta da pellicola a lievitare tutta la notte.
  7. Il giorno dopo verso le ore 11-12.00 togliete l’impasto dal frigo e fatelo lievitare per almeno 4 ore.
  8. L’importante è che calcolate almeno 4-5 ore di lievitazione dell’impasto fuori dal frigo prima della cottura.
  9. Tagliate poi dei pomodorini a spicchi, io li ho utilizzati rossi e gialli.
  10. Stendete quindi la pizza a mano o con il mattarello ma senza schiacciare troppo.
  11. Sistemate la pizza in una teglia o sulla leccarda, oliate e farcite con i pomodorini.
  12. Accendete il forno a 250° portatelo a temperatura e infornate.
  13. Cuocete per circa 10 minuti, poi aprite lo sportello del forno e aggiungete il formaggio.
  14. Ovviamente potete toglierla un attimo dal forno ma sarebbe meglio non portarla fuori per non far subire uno sbalzo di temperatura alla pizza.
  15. Continuate la cottura per altri 10-15 minuti circa, se serve prolungare i tempi abbassate la temperatura a 200°
  16. Bon appétit

TI POTREBBERO INTERESSARE:

Precedente Muffin cuor di mela e amaretti Successivo Involtini di zucca e speck al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.