Crea sito

Pizza con lievito madre soffice e digeribile

PIZZA CON LIEVITO MADRE a lievitazione lenta, soffice e digeribile, con impasto bolloso e trucchi per farla ottima come in pizzeria.

Forno a parte ovviamente ma si può ottenere una pizza con lievito madre in casa come quella delle pizzerie, non parliamo di pizza napoletana perché in questo caso dovrebbe essere più bassa al centro rispetto alla mia in foto.

La ricetta per realizzare la pizza con lievito madre è molto semplice, unica cosa da tenere in considerazione sono i tempi di lievitazione, lunghi, ma è cosa fondamentale se si vuole una pizza leggera e buona.

Anche per la farina ci sono tanti accorgimenti da fare ma consideriamo che in questo periodo non si trova di tutto e facciamo una pizza semplice con una farina 0 che va bene appunto per pizze.

Niente olio nell’impasto o strutto o altro ancora, la pizza è un semplice impasto di acqua, farina, lievito e sale, tutto il resto mettetelo sopra per farcire.

Seguitemi in cucina oggi c’è la pizza con lievito madre!

Pizza con lievito madre soffice e digeribile
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 0
  • 80 gLievito madre (attivo oppure 5 g di lievito di birra)
  • 350 mlAcqua
  • Mezzo cucchiaioSale
  • Passata di pomodoro
  • Fiordilatte

Preparazione

  1. Ovviamente devi utilizzare il lievito madre attivo, cioè rinfrescato almeno il giorno prima o la mattina per la sera ma dipende da quanto è forte la tua pasta madre.

  2. Se il tuo lievito raddoppia in 3 ore allora è un ottimo lievito, forte, e puoi rinfrescarlo la mattina per preparare poi l’impasto in giornata.

  3. Sciogli il lievito nell’acqua in una ciotola, non serve il robot se non ce l’hai, puoi lavorare a mano.

  4. Unisci la farina a più riprese mescolando sempre l’impasto.

  5. A questo punto avrai una massa non soda, coprila con un cannovaccio e lasciala riposare 20 minuti.

  6. Trascorso il tempo prendi l’impasto e versalo sulla spianatoia infarinata, forma un panetto e realizza le pieghe a fazzoletto.

  7. Cioè porta il lato corto verso il centro e coprilo con l’altro lato, gira l’impasto di 90° e ripeti le pieghe ancora per 2 volte.

  8. Prendi la palla e metti a riposare per altri 20 minuti e ripeti tutto.

  9. Puoi ripetere ancora facendo un ulteriore giro di pieghe, quindi per un totale di 3 riposi di 20 minuti oppure puoi fermarti a 2 riposi con relative pieghe.

  10. All’ultimo giro copri l’impasto con una ciotola e lascialo riposare 2 ore.

  11. Trascorso il tempo dividi l’impasto in due pezzi per realizzare due pizze.

  12. Forma due palline, chiudile sotto e mettile in bustine per alimenti oppure in due ciotole oliate e chiuse.

  13. L’impasto è pronto per essere messo in frigo a lievitare per una decina di ore o più.

  14. Togli l’impasto dal frigo almeno un’oretta prima di stenderle.

  15. A questo punto devi stendere, in una teglia oppure sulla leccarda, come preferisci.

  16. Se vuoi stendere come una pizza napoletana versa le palline sulla spianatoia e forma una piccola pizza.

  17. Incomincia ad allargare l’impasto partendo dal centro con le dita che spingono in avanti e in tutte le direzioni.

  18. Ma mantieni all’interno del disco di 2 cm che sarà poi il cornicione.

  19. Oppure stendila tutta come d’abitudine.

  20. Farcisci con passata di pomodoro, fiordilatte oppure mozzarella secca e foglie di basilico.

  21. Olia per bene.

  22. Passiamo alla cottura, accendi il forno alla massima potenza, se hai una pietra refrattaria sai che va riscaldata prima.

  23. Questo impasto è perfetto anche se hai il Fornetto Ferrari io ho il G3

  24. Inforna la pizza sistemandola nella parte alta ma tienila sotto controllo perché può bruciare la parte superiore.

  25. Rigirala in modo da cuocere bene tutta intorno, cioè avere una superficie cotta in modo uniforme.

  26. Appena è pronta toglila, io ho indicato 15 minuti ma dipende poi da forno a forno.

  27. Sforna e taglia.

    Bon appètit

  28. Se ti piace la ricetta clicca sulle stelline in fondo all’articolo. GRAZIE!

Arte in Cucina consiglia

PIZZA CON LIEVITO MADRE a lievitazione lenta, soffice e digeribile, con impasto bolloso, semplice da realizzare tranquillamente a mano.

Ovviamente puoi farcire la pizza come preferisci.

Se utilizzi il robot da cucina tipo planetaria lavora l’impasto per 20 minuti, inizia con la foglia per amalgamare poi impasta con il gancio e fai un solo giro di pieghe prima del riposo.

TI POTREBBERO INTERESSARE:

Semifreddo fragole e ricotta

Treccine ripiene salate senza lievitazione

Torta a forma di stella semifreddo vaniglia e cioccolato

Tortine pan di stelle cioccolato e caffè

SEGUI ARTE IN CUCINA SU INSTAGRAM

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.