Pastiera fredda dolce veloce senza cottura

Pastiera fredda dolce veloce senza cottura, senza forno, con grano, ricotta e canditi come la pastiera napoletana classica, facile e golosa.

Pastiera fredda dolce veloce senza cottura

Buonissima la pastiera fredda, una variante della classica napoletana, un dolce veloce senza cottura, buono da poter gustare anche a ferragosto senza dover accendere il forno.

La ricetta della PASTIERA FREDDA è molto simile a quella cotta, non ho utilizzato le uova e ho aggiunto la panna come materia grassa per aver un dolce cremoso da gustare.

Per la decorazione mi sono ispirata a quella di Lori che mi è piaciuta molto, per il resto  posso solo dirvi che dovete provarla perché è deliziosa.

Seguitemi in cucina oggi c’è la pastiera fredda, dolce veloce senza cottura!

Pastiera fredda dolce veloce senza cottura Pastiera fredda dolce veloce senza cottura

Pastiera fredda dolce veloce senza cottura

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti per una tortiera da 20 cm

  • 200 g di biscotti
  • 80 g di burro
  • per il ripieno:
  • ricotta di pecora 200g
  • 200 g di zucchero
  • grano precotto o secco da cuocere 200 g
  • 10 g di burro (solo in caso di grano secco)
  • 100 ml di panna o crema pasticcera
  • vaniglia qualche goccia o vanillina
  • fiori d’arancio qualche goccia
  • cacao per spolverare

Procedimento:

  1. Preparate quindi la base, tritate i biscotti con il burro e sistemateli in una tortiera da 20 cm, mettetela in freezer.
  2. La pastiera napoletana si fa in due modi con o senza crema pasticcera, almeno da noi, la classica resta quella senza crema.
  3. Se volete aggiungere la crema dovete prepararla e farla raffreddare, all’incirca 150-200 g
  4. Nel caso utilizzate il grano secco bisogna metterlo in ammollo la sera prima e cuocerlo.
  5. Dieci minuti prima della fine della cottura unite il burro e la vanillina e proseguite, poi fate raffreddare.
  6. PREPARIAMO IL RIPIENO

  7. Lavorate quindi la ricotta con i canditi, lo zucchero e gli aromi.
  8. Quando il grano è freddo montate la panna poi unite la ricotta e eventualmente la crema.
  9. La panna è stata aggiunta per evitare l’effetto “ghiaccio” che si avrebbe con la sola ricotta o con la crema, cosa che a men non piace.
  10. Preferisco sempre una piccola parte grassa che rende tutto più cremoso.
  11. Versate quindi il composto sulla base e mettete in freezer a rassodare per un oretta o due.
  12. Trascorso poi il tempo prelevate la tortiera dal congelatore e decoratela con il cacao.
  13. Bon appétit

TI POTREBBERO INTERESSARE:

Precedente Polpette di salmone e zucchine veloci Successivo Straccetti di pollo e fagiolini ricetta leggera

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.