Crea sito

Pan dei morti biscotti veloci al cioccolato

Pan dei morti biscotti veloci al cioccolato, ricetta tradizionale ognissanti, biscottoni da colazione o merenda, con frutta secca, ricetta regionale lombarda, toscana, facile

Pan dei morti biscotti veloci al cioccolato

Il pan dei morti sono un dolce caratteristico che si prepara per il giorno dei morti o ognissanti dalla Lombardia alla Toscana, facilissimi e veloci questi biscotti al cacao fatti di un trito di biscotti e amaretti, con un misto di spezie davvero profumati e buoni!

La ricetta di questi biscotti tradizionali, pan dei morti, è semplicissima, io li ho preparati sia nella loro caratteristica forma ovale sia tondi con l’aiuto della cucciola di casa, il modo migliore per tener fermi i bambini è farli pasticciare, in cucina è uno spasso per loro.

Seguimi in cucina oggi c’è il pan dei morti!

Pan dei morti biscotti veloci al cioccolato vickyart arte in cucina Pan dei morti biscotti veloci al cioccolato vickyart arte in cucina

Pan dei morti biscotti al cioccolato

Pan dei morti biscotti veloci cioccolato e frutta secca
Recipe Type: Dolce
Cuisine: Italian
Author: Vickyart
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 4

Pan dei morti biscotti veloci al cioccolato

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK
Ingredients
  • 125 gr di biscotti secchi e amaretti
  • 60gr di farina 00
  • 1 albume
  • 3 cucchiai di cacao
  • 80 gr di zucchero
  • 70 gr di uvetta ammaollata in acqua
  • 40 gr di mandorle, pinoli e fichi secchi tritati
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di pisto (spezie miste: cannella, noce moscata, chiodi di garofano ecc)
Instructions
  1. Tritate biscotti, mandorle, pinoli e fichi in un robot.
  2. Unite la farina, il cacao e il lievito, mescolate per bene aggiungete l’albume, impastate per bene, aggiungete l’uvetta.
  3. L’impasto risulta morbido ma non appiccicoso.
  4. Prelevate l’impasto formate delle palline o dei cilindri, classica e tipica forma, schiacciateli un po’ con le mani, sistemateli sulla leccarda rivestita da carta forno e cuocete in forno caldo a 160° per circa 20 minuti.
  5. Sfornate lasciate raffreddare e spolverate con zucchero a velo.
  6. Si conservano chiusi in una scatola di latta.
  7. Bon appétit

5 Risposte a “Pan dei morti biscotti veloci al cioccolato”

  1. Ciao Vicky, a vederli fanno venire l’acquolina in bocca, a mangiarli… slurp! Quanti ne vengono con queste dosi? Vorrei farli per domenica, per la festa di mia figlia che sabato scorso ha compiuto 10 anni. Saremo una quarantina circa. Se li preparo oggi, si mantengono fino a domenica? Grazie mille, un saluto. Sabrina.

    1. ciaoo! scusami ma non ho proprio visto i commenti oggi! allora sono buonissimi e semplici! dipende da quanto li fai grandi ovviamente, considera che i miei sono circa 7 cm e più o meno ne vengono una decina, 10-12, con kg di impasto ce la fai a coprire 40 persone, allora, sono biscotti tipici che vanno bagnati nel vinsanto, sono più duri all’esterno mentr restano più morbidi all’interno, tutto sta nella cottura, se li fai cuocere di meno restano morbidi, sono un po’ come i roccocò napoletani hanno circa 7-10 minuti di cottura se restano 1 minuto in più diventano duri, a me picciono di più 🙂 ma ovviamente i dentisti costano 😀 ok, scherzi a parte prova con 10 minuti, togline uno dal forno, lascialo un po’ all’aria a rafreddare e vedi se ti piace la consistenza, se è cotto toglili così ti resteranno morbidi, tutto questo se ovviamente non ti va di avere i classici da intingere 🙂 si conservano in una scatola di latta una settimana tranquillamente, se nn ce l’hai falli raffreddare per bene e metti nelle buste per alimenti..augurissimi per tua figlia! e fammi sapere ovviamente!

  2. Ciao, innanzitutto, grazie per gli auguri, sei molto gentile… questa ricetta è fantastica, sono di un buono stratosferico! Ho fatto:375 g tra biscotti e amaretti, 180 g di farina 00, 9 cucchiai di cacao, di albumi ne avevo messi 3 ma non sono bastati, ne ho dovuti aggiungere 2 più un goccio d’acqua, 240 g di zucchero, 120 g di uvetta, 120 g tra pinoli, mandorle e fichi secchi a pezzettini, 2 cucchiaini tra cannella e noce moscata e 3 cucchiaini di lievito. Ne sono venuti 35-36 circa, cotti a 160° per 10-12 minuti, come mi avevi suggerito e sono rimasti morbidissimi…grazie mille, ad una coppia di amici sono piaciuti particolarmente e hanno chiesto la ricetta…gli ho detto di fare un giretto nel tuo blog ;p …grazie ancora! Un abbraccio da Sabrina.

    1. meno maleeee! mi fa piacere! si infatti riducendo i tempi sapevo che sarebbero rimasti più morbidi, comunque i biscotti originariamente devono restare duri da intingere, nel tuo caso è stato meglio così 🙂 grazie a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.