Pan brioche con pasta madre marmellata e mandorle

Pan brioche con pasta madre marmellata e mandorle

Questo è uno di quei pan brioche davvero ottimi! con marmellata all’arancia, mandorle tritate, pinoli, uvetta e il sapore della pasta madre lo rende assolutamente divino!

Un dolce da colazione, per il thè, una ricetta semplice, ottima, potete sostituire il lievito madre con quello di birra, cambiare la marmellata, aggiungere spezie, la base è ottima!

La lavorazione è un po’ lunga ma semplice da realizzare, la ricetta di questo pan brioche che per me è una sorta di pane, uno stollen anzi, come quello che ho fatto per Quanti modi di fare e rifare, è di Germana, la mia modifica è nell’uso della pasta madre, la marmellata di arance anzichè albicocche e la mancanza di nocciole.. perchè le ho dimenticate! un’altra differenza è nella lavorazione..

Il pan brioche deve risultare una sorta di panino soffice all’interno, io ho steso di più la pasta e quando l’ho farcito e chiuso si è bucherellata e l’ho lasciata così perchè ho pensato che la granella di mandorle si sarebbe tostata e avrebbe dato un tocco di sapore in più.. non mi sbagliavo! Inoltre dopo aver fatto la treccia avrei dovuto lasciarlo lievitare, invece ho proceduto alla cottura.

In pratica è come il pane, il giorno dopo, anche due, è ancora più buono, merito anche della pasta madre, se vi piace il genere provatelo e mi direte!

per la ricetta consiglio Marmellata Chrystal d’orange sponsorizzata da D&C

Ricetta: Pan brioche con pasta madre marmellata e mandorle

Ingredienti

  • 500 grammi di farina 00
  • 200 grammi di mandorle pelate
  • 120 grammi di latte
  • 120 grammi di burro
  • 120 grammi di marmellata di arance
  • 80 grammi di zucchero + 2 cucchiai
  • 60 grammi di pinoli
  • 30 grammi di uvetta
  • 120 grammi di pasta madre o 1 cubetto di lievito di birra
  • 10 g di sale
  • 4 tuorli +1 albume
  • Limone

Procedimento

  1. 1) Preparare il lievitino:
  2. Impastate 300 grammi di farina con il lievito e 125 grammi di acqua, lasciar lievitare fino al raddoppio. Io ho preparato l’impasto la sera e l’ho lasciato tutta la notte, ma bastano un paio di ore. Potete evitare il lievitino e procedere direttamente all’impasto di tutta la farina e seguire la fase 2.
  3. 2) Prendere il lievitino e aggiungere la restante farina, 200 grammi, 4 tuorli, 80 grammi di zucchero, il burro morbido, il sale, il latte, la scorza grattugiata di un limone, quindi avviate il robot fino a quando la pasta risulterà morbida, omogenea ed elastica.
  4. Mettetela in una ciotola infarinata e far lievitare coperta in un luogo tiepido al raddoppio.
  5. 3)Mettete l’uvetta a bagno nel rum, (io nell’acqua) macinate le mandorle con 2 cucchiai di zucchero, poi aggiungere un albume, i pinoli, la marmellata, l’uvetta ottenendo così il ripieno.
  6. 4)Stendete la pasta lievitata in un rettangolo di cm 60×40, io l’ho stesa di più, distribuitevi sopra il ripieno e poi piegate la pasta in 3 (come una lettera) il nuovo rettangolo sarà di cm 40×20. Tagliatelo in 3 strisce ed intrecciate. Sistemate la treccia sulla placca coperta con carta da forno.
  7. A questo punto dovrebbe rilievitare ma io ho infornato direttamente come da ricetta originale a 200° per 30-40 minuti.
  8. Lasciate raffreddare..
  9. Bon appétit..

Preparation time: 40 minute(s)

Cooking time: 30 minute(s)

Number of servings (yield): 8

Voto 5 Stelle:  ★★★★★ 1 review(s)

Copyright © Vickyart.

 
Precedente Ceci tostati e insalata light Successivo Polpette con verdura e speck

20 thoughts on “Pan brioche con pasta madre marmellata e mandorle

  1. Anche tu oggi di marmellata d’arance! La mia però è in incognito :D! Il ripieno di questo pan brioche è favoloso, ho l’acquolina solo all’idea. Un bacio, buona giornata

  2. Tesoro ma che mi hai preparato? *_* favoloso! segno la ricetta perchè voglio assolutamente rifare questo pan brioche speciale…. nn stento a credere che era buonissimo ed è finito in poco tempo! bravissima come sempre e foto stupende!!! un abbraccio grandissimo*:

  3. Mamma mia che bontà! Mi attira tantissimo! Amo le mandorle e le marmellate quindi… lo devo provare!
    Grazie x questa deliziosa ricetta e un abbraccio!

  4. il genere mi piace molto… appena ho tempo ci provo o col prossimo rinfresco 😉 visto che sei la mia fonte di ispirazione buona serata

  5. artù il said:

    ma che brava che sei…io con le lievitazioni dolci e la pasta madre sono veramente incapace…però vorrei iniziare a provare, altrimenti non imparerò mai giusto???

Lascia un commento