Crea sito

Mattonella cremosa al cioccolato senza forno

Mattonella cremosa al cioccolato senza forno, dolce estivo facile da preparare, ricetta fresca e piacevole con cioccolato fondente e morbida meringa italiana

Mattonella cremosa al cioccolato senza forno

Una deliziosa mattonella cremosa al cioccolato facile da preparare, morbidissima che non gela, una deliziosa mousse con meringa italiana, semplice da preparare, uno dolce perfetto anche dopo cena, ottimo dessert dopo pranzo o se avete degli ospiti, li stupirete con poco, con pochi ingredienti avrete un dolce da leccarsi i baffi.

La ricetta della mattonella cremosa al cioccolato è perfetta se non avete molto tempo e dovete preparare un dolce che possa stupire i vostri ospiti, potete arricchirla con pezzi di cioccolato all’interno o scaglie di cocco, oppure della frutta secca, quella che avete in casa, perfette le nocciole, sarà una vera delizia, un dolce al cucchiaio perfetto!

Seguitemi in cucina oggi c’è la mattonella cremosa al cioccolato senza forno!

Mattonella cremosa al cioccolato senza forno vickyart arte in cucina Mattonella cremosa al cioccolato senza forno vickyart arte in cucina

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Mattonella cremosa al cioccolato senza forno

Ingredienti:

Procedimento:

  1. Preparate la meringa italiana, la dose indicata nel link con foto passo passo è sufficiente per due stampi da plumcake grandi quindi vi consiglio di farne metà, utilizzando 3 albumi, pesate tutto, è semplicissima e veloce anche senza termometro, ovviamente è un dolce basso, con tutta la dose lo farete abbastanza alto, a voi la scelta.
  2. Sciogliete il cioccolato fondente con la panna non montata o latte e lasciate raffreddare.
  3. Appena avrete tutto pronto mescolate i due composti delicatamente.
  4. Rivestite uno stampo con la pellicola e versate la mousse, livellatela per bene e mettete in freezer almeno 30-40 minuti se la servite subito, altrimenti ricordate di toglierla 20 minuti prima, non solidifica come una comune torta fredda, resta sempre cremosa, se vi avanza la meringa la potete congelare, non si ghiaccia, resta sempre morbida e potete utilizzarla per qualsiasi dolce freddo.
  5. Togliete dal freezer spolverate di cacao
  6. Bon appétit

4 Risposte a “Mattonella cremosa al cioccolato senza forno”

  1. Uhmmmm che bontà. Da provare subito. Domandina invece della meringa italiana posso utilizzare solo l’albume montato a neve?

    1. mmm non è la stessa cosa 🙂 l’abume si monterà appena unisci il cioccolato, non avrai la stessa consistenza cremosa, inoltre la meringa non fa ghiacciare la mousse.. p.s. guarda non ci vuole niente a farla io in meno di 30 minuti ho preparato tutto il dolce, metti a sciogliere il ciocco e metti sul fornello anche il pentolino dell’acqua con lo zucchero, devi tenerlo 5-7 minuti dopo il bollore se non hai il termometro, nel frattempo monti gli albumi alla max vel, appena pronto il caramello lo versi a filo continuando sempre con la max velocità del robot finchè diventa fredda la meringa, una decina di minuti.. ci vuole più a scriverlo che a farlo credimi e ti consiglio di fare tutta la dose della meringa, se lo vuoi basso e quindi ti avanza una buona parte metti in congelatore e usala per altre mousse, la meringa italiana è la base dei semifreddi, prova e mi dirai 🙂

  2. Ho seguito la ricetta alla lettera, facendo la mousse con metà della ricetta della meringa ma viene dolcissimo. Stucchevole.

    1. hai usato panna zuccherata? la meringa base è così, se si riduce lo zucchero non abbiamo il rapporto giusto per realizzarla al meglio, forse solo un po’ si potrebbe ridurre ma non troppo, è una questione di gusti anche, considera che io ho utilizzato cioccolato fondente sopra il 70% e panna già zuccherata, mentre nella ricetta ho solo indicato panna in modo da lasciare all’utente la possibilità di giostrare sullo zucchero a proprio piacimento, a molti piacciono i dolci “dolci” altri li preferiscono meno dolci.. io sono la prima, ma spesso mi ritrovo con persone che mi dicono che sono poco dolci -.- se dici che è troppo dolce mi sa che sei come me e li preferisci meno stucchevoli, considera che questa è la base dei semifreddi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.