Crea sito

Les escargots con pasta briosche sfogliata per colazione

Brioche sfogliate per colazione

La colazione per me ha sempre consistito in un caffè al volo! Poi rendendomi conto che è il piatto principale di una giornata, con il tempo ho inserito lo yogurt e i cereali e tutto qui niente di nuovo, tranne quei casi in cui mi sono ritrovata in vacanza e non ho saputo resistere davanti ad un bel cornetto! o qualche biscottino.. tutto regolare fino a qualche mese fa quando ho avuto la conferma di essere intollerante ad un bel po’ di cose tra cui farina, uova, margarina, sale, olio, latte, yogurt, qualche formaggio, carote, alcuni tipi di frutta! E dunque? come si fa? La mia colazione, per non dire il resto, è cambiata! Caffè, al quale comunque sono intollerante ma qui non c’è intolleranza che tenga perchè senza caffè proprio non ci sto!, dunque, caffè, latte di soia che mi è sempre piaciuto e cereali, di mais, fiocchi d’avena o riso soffiato.. Grande colazione! Ma ogni tanto mi concedo qualcosa! E qui centra un po’ il reciclo..

Quando ho fatto il pandoro mi sono ritrovata con gli avanzi dell’impasto da cui ho fatto, un piccolo pandorino e delle briochine per colazione e queste splendide lumachine che ho visto qui, prese da qui… Impossibile resistere alla tentazione! Dovevo farle! L’impasto del pandoro vi assicuro che è di una meraviglia unica per chi, come me ama il burro!

Non solo! Siccome io ho fatto il pandoro sfogliato, ho ottenuto con queste brioschine, una sorta di briosche, morbidissima, profumata e sfogliata per così dire! Sono assolutamente divine! Bellissime per la colazione ma soprattutto buone, buone, buone, specie se mangiate calde!

Ti può interessare:

Ricetta: Brioche sfogliate per colazione

Ingredienti per 220 grammi di farina: (in pratica vi ho diviso l’impasto per 3 altrimenti  avremmo un esercito di lumachine!)

220 gr. di farina bianca

100 gr. di burro

70 gr. di zucchero semolato

10 gr. di lievito di birra

3 uova

1 busta di zucchero a velo

20 grmmi di panna

1 limone


Procedimento:

Vi riporto il link della ricetta del pandoro sfogliato.

Ovviamente si possono fare con un qualsiasi impasto brioche, cioè algamando gli ingredienti fino ad ottenere una palla da lasciar lievitare. A lievitazione ottenuta eseguiamo la sfogliatura per una normale pasta sfoglia, cioè stendendo l’impasto, inserendo il burro e facendo i tre giri di pieghe intervallate da riposo in frigo di mezz’ora..

La quantità di burro da aggiungere si deve calcolare tenendo presente che per un chilo di impasto del pandoro, dunque quando otteniamo la palla lievitata, occorrono 150 grammi di burro. Dunque pesate l’impasto e regolatevi di conseguenza, penso comunque che dovrebbero bastare 50 grammi..

Prendere 2 fogli di carta forno e stendere in mezzo il burro, schiacciando con il mattarello.

Stendere l’impasto su una spianatoia, a forma di rettangolo sistemare il burro che un po’ si attaccherà alla carta, ma non importa, riportarlo counque sull’impasto, dopodichè procedere alle piegature, cioè piegare un terzo dell’impasto verso il centro partendo dal lato corto e poi coprire con l’altra parte.. per tre volte.

Una volta terminati i giri di sfoglia e passata l’ultima mezz’ora, prelevarlo dal frigo, stenderlo e arrotolarlo sempre seguendo il lato corto, arrotolare senza stringere molto e lasciar lievitare coperto con un contenitore a campana.

Terminata questa fase dividere l’impasto un cilindretti e arrotolarli a forma di chiocciola e poi tagliando la parte finale nel mezzo in modo da ottenere l’aspetto della lumachina che ho decorato con chiodi di garofano.. si possono lucidare o farcire con la marmellata di vostro gradimento..

Il procedimento è lunghetto ma vi assicuro che è più facile da eseguire che da scrivere e ne vale la pena! Ogni tanto!

P.s. sarebbero carine anche per buffet di compleanno!

Bon appétit…

Con questa ricetta partecipo a due contest:

Lo scrigno delle bontà e cappuccino e cornetto

9 Risposte a “Les escargots con pasta briosche sfogliata per colazione”

  1. Molto molto carine.. farebbero impazzire i bambini e penso anche i meno bambini.. Brava Vicky.. ma che casino con tutte queste intolleranze!
    Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.