Crea sito

La mou e delizie con nutella e crema

In giro per il web mi sono imbattuta diverse volte nella ricetta della crema mou.. spesso l’utilizzo del termometro mi ha bloccata dal farla perchè non possiedo questo quasi-indispensabile strumento!!!  mi sono resa conto che, con attenzione, si può fare anche senza… vediamo come!

 

Costo: basso

tempo: 20 minuti circa

difficoltà: molto facile

Ingredienti:

120 grammi di zucchero

60 grammi di burro

2 cucchiaio di latte condensato (facoltativo)

200 ml di panna

1 pizzico di fleur de sel (oppure bicarbonato) più bicarbonato più colore scuro

Procedimento:

In un pentolino mettere lo zucchero e un pizzico di fleur de sel e caramellare girando sempre con un cucchiaio di legno. Fate attenzione a non bruciare lo zucchero, (qui ci vorrebbe il termometro), tenete la fiamma bassa e un po’ di pazienza!

Appena dorato aggiungete il burro a tocchetti e mescolate, successivamente,dopo aver sciolto il burro, aggiungete la panna e mescolate.. io ho aggiunto anche due cucchiai di latte condensato..

Otterrete un composto color beige e ancor un po’ liquido, versate tutto in un vasetto di vetro e conservate in frigorifero, si rapprenderà dopo qualche ora..

Potrete utilizzare la mou come più vi pare, io ho cotto quadratini di sfoglia, messo un cucchiaino di nutella e ovviamente una colata di mou!.. Deliziosi eh?! ..prossimamente le caramelle? che ne dite? 😉

Bon appétit…

17 Risposte a “La mou e delizie con nutella e crema”

  1. Vicky…ma come fai? Sei bravissima!! Impazzisco per le mou! E leggendo il procedimento della ricetta sembra possibile…l’hai spiegata passo passo!
    Complimenti, tanti tanti tanti!!!

  2. Wow… che goduria Vicky!… E il primo premio per la foto (specialmente la prima!) questa volta te lo do io…! 😉

  3. Questo è un attentato alla mia sanità mentale …
    Che meravigliaaaa!
    Sfoglia, nutella e mou .. non serve dire null’altro..
    Bacioni

  4. Vicky, neanche io uso il termometro per la crema mou (uso il bicarbonato ) e la ricetta di litach… che …di dulce de leche se ne intende… Questi quadratini di sfoglia mi piacciono tanto… sono un bel modo per mangiare questa deliziosa crema.
    😉 CIAO

  5. Grazie x i commenti!
    Si Angie, ma la duche leche e’ senza la panna e burro, e richiede da una a due ore di cottura x rapprenderei e non va girata con il cucchiaio se non si vuole ottenere l’effetto “a pezzetti” diciamo, ma assolutamente liscia.. 😉

  6. Già…di creme mou ce ne son tante…e io mi segno pure questa che mi fa una gola solo a vederla! così come quei bignè! diavoletta tentatrice!

  7. Vicky, non so , non sono un’eesperta. Ma io ho usato la panna, ma non il burro. E la cottura si è lunga… ma molto buona. Proverò la tua versione… quanto tempo si può conservare?? 😉

  8. capito.. guarda io ne ho fatta la metà della dose e conservata, anzi consumata! in pochi giorni! ma se crei il sotto vuoto come x la marmellata dovresti avere lo stesso tempo di conservazione…

  9. 🙂 ok…grazie. Si perchè se si fa una dose più grande può essere utile per fare diversi dolcetti, o anche solo per arricchire una fetta di pane…allora meglio conservarne un po’ ;).
    Grazieeeee mille!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.