Crea sito

Graffe napoletane senza patate

GRAFFE NAPOLETANE senza patate, ricetta semplice, facile e veloce, ricetta napoletana, senza patate, idea per feste e buffet di compleanno, sofficissime.

Graffe napoletane senza patate

Buoneeee! vi piacciono? Sono una bontà unica! una ricetta semplice, l’ originale, senza le patate! Le belle graffe napoletane che mangiavo quando ero piccola!

Quando andavo a scuola.. belle unte di olio in quella carta marrone! bei tempi! quando non si pensava al chilo che avremmo messo su mangiandole!! ahahaha!

Va beh se penso che ora non posso mangiarla nemmeno per la farina è proprio una tortura! ad ogni modo vi lascio la ricetta originale delle graffe, zeppole, che mi ha passato mia sorella, è di uno chef, sono sofficissime!!

Identiche alle graffe napoletane che compravamo un tempo, provare per credere! Le dosi sono per circa una cinquantina di graffe, dipende dalle dimensioni che date, comunque sono abbastanza se volete utilizzarle come idea per una festa di compleanno.

Seguitemi in cucina oggi ci sono le graffe napoletane!

Graffe napoletane senza glutine le trovi QUI

Ti può interessare:

Ricetta: Graffe napoletane senza patate sofficissime

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti

    • 1 kg di farina 00 (oppure 500 g di 00 + 500 g di manitoba)
    • 20 grammi di sale
    • 30 grammi di zucchero (non sono molto dolci se preferite aggiungete fino a 50 g)
    • 500 grammi (circa) di latte o acqua
    • 50 grammi di lievito di birra
    • 100 grammi di burro
    • 2 uova intere
    • buccia di limone bio grattugiata
  • 2 bustine vanillina

Procedimento

  1. QUI VIDEO RICETTA
  2. Sciogliere il lievito con zucchero e acqua o latte, unire la farina e impastare a mano o robot.
  3. Aggiungere sale, uova e continuare ad impastare, poi aggiungere la vanillina, il burro a pezzetti morbido.
  4. L’impasto resta asciutto non appiccicoso.
  5. Formate una palla mettetela in una ciotola  a lievitare coperta con pellicola da cucina e cannovaccio.
  6. Lasciar lievitare un ora.
  7. Prelevare l’impasto fare dei filoncini tagliare e dare la forma di ciambelle, disporre sul tavolo a lievitare e lasciar lievitare circa 15 minuti..
  8. Friggere in abbondante olio, cospargere di zucchero e mangiare!!!
  9. Con il bimby
  10. Tritatate la buccia di un limone con 1 cucchiaio di zucchero turbo 8 sec
  11. Versate liquido e lievito nel boccale, vel 1 10 sec
  12. Aggiungere la farina, vanillina, burro, uova, zucchero e sale, tasto spiga 3 minuti
  13. Proseguire come sopra
  14. Bon appétit!

Preparation time: 30 minute(s)

Cooking time: 20 minute(s)

Number of servings (yield): 12

Voto 5 Stelle:  ★★★★★ 1 review(s)

Copyright © Vickyart.

Graffe napoletane senza patate vickyart arte in cucinaGraffe napoletane senza patate vickyart arte in cucina

Ti potrebbero interessare:

42 Risposte a “Graffe napoletane senza patate”

  1. Che buoneeee, sembrano sofficissime e che belle!!!!! Cara Vicky sono passata per un salutino, tra un pò devo partire e ritorno a settembre, un bacione…ciaoooo!!! 😀

  2. Vicky, che goduria!!!! Io le faccio con le patate ma le tue hanno un aspetto delizioso, letteralmente DA LECCARSI LE DITA!!!!!
    Come faccio a non farle adesso???? Cattiva, mi hai contagiata!!!!
    Un bacio cara!

  3. le graffe le preferisco con le patate *__* ma figurati se disdegno quelle senza 😛 ha ha ha e poi visto che sono venute così bene, vorrà dire che le proverò prossimamente 🙂 grazie Vicky sempre fantastica!

  4. Mi piacciono? diciamo che potrei uccidere per le graffe!:D io le adoro.. sono quei dolci che si preparavano alle feste di compleanno e nn ne erano mai abbastanza!

  5. è partito il commento mentre scrivevo…. :/ sono speciali! ma senza patate nn le ho mai fatte! mi fido del tuo risultato e proverò sicuramente anche senza! ti abbraccio tesoro un bacione

  6. Ma sono a dir poco meravigliose, ricetta delle chef o meno, tu le hai proposto in modo stupendo….si vede da qui quanto sono sofficiose!!

  7. Ciao Vicky,ho letto che le impasti con il bimby, riesce a farlo tutto quel quantitativo di impasto? anch’io ho il bimby e mi piacerebbe farle.grazie Tittina

  8. Ciao cara, le ho fatte anche in versione GRANDE!!!Un successone :)http://blog.giallozafferano.it/ricettedirossana/graffette-napoletane-pronte-in-30-minuti/

    1. scusa se leggo ora! come regola non dovrebbe succedere niente forse l’impasto sarà un po’ olioso.. fammi sapere comunque

    1. guarda qui, queste sono senza glutine: https://blog.giallozafferano.it/vickyart/graffe-sofficissime-senza-glutine/ l’altra ricetta sostituendo solo la farina con una sola farina dietoterapica non l’ho fatta ma alcuni seguendola ricetta so che le hanno fatte e si son trovate bene, io per correttezza ti faccio vedere questa che conosco bene, conosco il risultato e ti posso assicurare che sono identiche a quelle glutinose con la marcia in più di essere leggerissime

  9. Ottima ricetta, le ho fatte con farina integrale e usando l’acqua non il latte. Soffici e asciutte. Le ho anche fatte nella versione krapfen formando 2 dischi con nutella al centro. Sono finite in un baleno!!!

  10. Non vedo l’ora di provarle senza zucchero facendole ripiene di mozzarella e pomodoro. È talmente buona questa ricetta che voglio farne la versione rustica.

    1. beneee mi fa piacere! integrali da provare, salata queso impasto non l’ho mai provato, se fai foto mandamele! la proverò anche io grazie per l’ispirazione 🙂

  11. Spiacente ma gli impasti delle graffe napoletane, ho bomboloni, ho craffen. che ne sono più di uno, come impasti.
    le patate non vanno usate, in quanto l’impasto non ha più la leggerezza di lievitazione e soffici per non dire della
    digeribilità, le patate erano presente o usate prima della guerra poiché le farine non era facile trovarle allora, c’era molta carenza. E si sostituiva o le patate al posto dalle farine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.