Crea sito

Girelle di brisè con patate tonno e provola

Girelle di brisè con patate tonno e provola, ricetta sfiziosa, idea facile per la cena o per feste e buffet come snack o stuzzichino, piace anche ai bambini.

Girelle di brisè con patate tonno e provola

Semplici e mediamente veloci le girelle di brisè con tonno e provola, sono deliziose, occorre lessare prima le patate ma volendo si possono utilizzare anche crude opportunamente grattugiate, sono soffici e golose, profumatissime grazie al tonno e alla presenza del burro nell’impasto base della pasta brisè.

Una ricetta a dir poco golosa, le girelle di brisè con patate e tonno dovrebbero accontentare un po’ tutti a casa, potete anche realizzare uno strudel grande, il doppio della dose in questo caso, e farci tranquillamente la cena, se vi piace potete anche aggiungere del rosmarino o dell’erba cipollina, ci stanno benissimo, oppure saltare le patate in padella con la cipolla.

Seguitemi in cucina oggi ci sono le girelle di brisè con patate e tonno!

Girelle di brisè con patate tonno e provola vickyart arte in cucina Girelle di brisè con patate tonno e provola vickyart arte in cucina

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Girelle di brisè con patate tonno e provola

Ingredienti:

  • 100 g di farina
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di acqua fredda
  • 1 pizzico di sale
  • 25 g di burro
  • Per farcire:
  • 1 scatoletta di tonno da 80 g sgocciolato
  • 3 patate medie
  • 1 uovo
  • provola

Procediemnto:

  1. Pelate le patate, tagliatele a tocchetti e bollitele.
  2. Appena pronte, scolatele, schiacciatele con una forchetta in una ciotola, aggiungete il tonno, uovo e sale, amalgamate per bene.
  3. Preparate la pasta brisè, lavorate velocemente la farina con il sale, il burro, l’uovo e l’acqua, l’impasto risulta morbido,ma non deve essere appiccicoso.
  4. Nel caso fosse necessario aggiungete un po’ di farina.
  5. Stendete la base, farcite con il ripieno, aggiungete la provola a fettine e arrotolate.
  6. tagliate a girelle di circa 3 cm, spennellate con un tuorlo se preferite, io non l’ho utilizzato, poi sistematele sulla leccarda rivestita da carta forno,
  7. Cuocete a 200° per 15-20 minuti al massimo, abbassate la temperatura dopo i 15 minuti
  8. Bon appétit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.